Cluj-Roma 0-2. I giallorossi staccano il pass per i sedicesimi, Fonseca: “I ragazzi hanno mostrato grande carattere. Maradona? E’ stato un idolo di tutti”

Fonte foto: %author%

SEGUICI SU

La Roma continua a vincere. I giallorossi, con un netto 0-2, superano in scioltezza il Cluj, ottenendo così la qualificazione per i sedicesimi con due turni di anticipo. Normale amministrazione per gli uomini di Fonseca: in controllo per tutto il primo tempo, hanno affondato il colpo nella ripresa, trascinati da Jordan Veretout. Infatti, il francese ha prima propiziato, con la sua punizione, l’autorete di Debeljuh che ha sbloccato il match, e poi ha trasformato il calcio di rigore che ha fissato il risultato. Con questa vittoria la Roma sale a quota 10 nella classifica del gruppo A, staccando di 3 punti gli svizzeri dello Young Boys.

Le parole di Fonseca

Maradona: “Mi dispiace molto, è stato un giorno molto triste per tutti gli amanti del calcio. Io sono cresciuto vedendo Maradona, è stato un idolo di tutti”.

La squadra che funziona anche in emergenza: “Ora vogliamo il primo posto e dobbiamo vincere un’altra partita. Oggi tra tante difficoltà i ragazzi hanno mostrato grande carattere e personalità, alcuni si sono sacrificati giocando fuori ruolo e io sono molto soddisfatto”.

Chi l’ha soddisfatto in particolare: “Tutti mi sono piaciuti. Spinazzola, Calafiori e Veretout si sono dovuti adattare, ma tutti hanno fatto una buona partita”.

Giocare nello stadio che verrà intitolato a Maradona: “Mi sembra un omaggio giusto, ora diventerà mitico. Non ho pensato molto al match col Napoli, ora inizierò a pensarci”.

Foto: Twitter ufficiale Europa League.

COMMENTA L'ARTICOLO