HOME>ESTERO>Van Dijk: “Nel 2012 rischiai di morire ed iniziai a scrivere il testamento in ospedale”

Van Dijk: “Nel 2012 rischiai di morire ed iniziai a scrivere il testamento in ospedale”

Di Dante Bonfini - il 24 Settembre 2019
Van Dijk, difensore del Liverpool

L'articolo prosegue qui sotto

Segui MondoCalcioNews su FACEBOOK, INSTAGRAM, YOUTUBE, TELEGRAM e TWITTER o scarica l'App per ANDROID ed IOS

Virgil Van Dijk, difensore del Liverpool, ha rilasciato delle dichiarazioni ai microfoni di FourFourTwo, raccontando un periodo della sua vita molto buio: “Nel 2012 soffrivo di peritonite, infezione ai reni ed appendicite. Ho rischiato di morire ed in quei momenti ho pensato al peggio, così ho iniziato a scrivere il testamento in ospedale. Nella maggior parte dei casi il paziente muore in quello stato. Nel caso fossi morto avrei destinato una parte dei miei soldi a mia madre”.

loading...

Lascia un commento

Lascia un commento

Loading...