Il fondo arabo PIF ha ufficialmente acquistato il 100% delle quote del Newcastle, club di Premier League, dalla St James Holding Limited. Nelle scorse settimane si era parlato con insistenza di una possibile cessione dell’Inter da parte di Suning proprio al fondo PIF, opzione che dunque potrebbe decadere dopo la chiusura con la società inglese. Parlando dei proprietari di una squadra di calcio più ricchi del mondo, con oltre 430 miliardi di euro di patrimonio stimato, è però difficile escludere ogni alternativa a priori. Di seguito la nota ufficiale della Premier League: “La Premier League, il Newcastle United Football Club e la St James Holdings Limited hanno risolto oggi la disputa sull’acquisizione del club da parte del consorzio composto da PIF, PCP Capital Partners e RB Sports & Media. In seguito al superamento del Premier League’s Owners’ and Directors’ Test, il club è stato venduto al consorzio con effetto immediato. Le controversie legali riguardavano quali entità avrebbero posseduto e/o avuto la capacità di controllare il club dopo l’acquisizione. Tutte le parti hanno concordato che l’accordo è necessario per porre fine alla lunga incertezza dei tifosi sulla proprietà del club. La Premier League ha ora ricevuto assicurazioni legalmente vincolanti che il Regno dell’Arabia Saudita non controllerà il Newcastle United Football Club”.

LEGGI ANCHERamsey stuzzica: “Galles mi gestisce meglio della Juventus. Ho bisogno di più riposo”

LEGGI ANCHESerie A, parla Bruno Giordano: “Secondo me la favorita è il Napoli, ma occhio a Inter e Milan”

Articolo precedenteRamsey stuzzica: “Galles mi gestisce meglio della Juventus. Ho bisogno di più riposo”
Articolo successivoInter, affaticamento muscolare per Lautaro Martinez in Nazionale