Tuchel su Kepa: “Oggi sarà titolare. Non importa quanto sia costato, ora si parte da zero”

RICEVI LE ULTIME NEWS

Ha parlato Thomas Tuchel in vista della partita di FA Cup in programma stasera contro il Barnsley. Il tecnico si è soffermato su Kepa Arrizabalaga, portiere che non sta vivendo una stagione facile a causa delle numerose “papere” commesse durante l’arco della stagione:

“Voglio che giochi una partita normale. Non deve dimostrare a me o a nessun altro che è pronto per essere il numero uno della Spagna in estate. Deve solo mostrare le sue qualità, quindi dobbiamo gestire le aspettative: non penso che possa segnare o mantenere la porta inviolata, voglio solo che ci aiuti con le sue qualità e che aiuti la squadra con una prestazione solida. Ha grandi obiettivi da raggiungere e grandi ambizioni personali. Ma questo è normale, è per questo che è qui. Nessun portiere vuole sedersi in panchina, lo capisco. E nessuno dei miei ragazzi vuole viaggiare domani per sedersi in panchina. La sua situazione è chiara: non abbiamo fatto cambiamenti nelle prime partite perché Mendy ci dà molte garanzie. Dall’esterno forse può sembrare che abbia avuto qualche difficoltà sul versante sportivo, e forse anche il costo del suo trasferimento ha creato problemi. Dall’interno vedo un bravo ragazzo, vedo una bella personalità aperta, un ragazzo laborioso e con molta qualità. Quindi questo deve essere un nuovo inizio per lui, deve ricominciare daccapo. Non importa se sono arrivati per cifre folli, se vengono dall’Academy o se erano svincolati: è nostro compito spingere ogni giocatore al limite, questo è ciò che conta”.

Fonte: TMW

LEGGI ANCHE: PSG, NEYMAR INFORTUNATO: RISCHIA DI SALTARE IL BARCELLONA

ULTIME NOTIZIE

Mondocalcionews.it, il sito di riferimento per i veri appassionati.

Rimani aggiornato sulle ultime news dal mondo del Calcio. Il nostro portale, aggiornato 24 ore su 24, mette a disposizione dei lettori tutte le curiosità, risultati, statistiche, fatti e dichiarazioni del panorama calcistico mondiale, dai professionisti ai dilettanti.