Tottenham-Norwich, nervi tesi per Dier: tenta di aggredire tifoso a fine gara

Fonte foto: %author%

SEGUICI SU

La Premier League è un modello di sportività nel mondo. Non sempre…

Il campionato inglese è da sempre considerato un modello in tema di fair play in campo e sugli spalti. Stadi sempre pieni e senza barriere, tifoserie corrette e spettacolo assicurato in ogni partita. Eppure qualche volta non è così, come accaduto per esempio ieri nella gara di FA Cup tra il Tottenham e il Norwich, vinta dagli ospiti ai rigori e che ha avuto come protagonista in negativo il calciatore degli Spurs Eric Dier.

Nervi tesi per Dier: tenta di aggredire un tifoso a fine partita

Infatti, il centrocampista del Tottenham a fine gara ha scavalcato alcune file di una delle tribune della “Tottenham Arena” tentando di aggredire un tifoso. Aggressione sventata soltanto grazie al pronto intervento degli steward, mentre il tifoso si era dileguato.

La spiegazione di Mourinho

Nel dopo partita, il tecnico della formazione londinese José Mourinho ha fornito una spiegazione dei fatti dicendo che:«Dier ha fatto ciò che un professionista non dovrebbe mai fare, ma non è mai facile mantenere la calma quando insultano te e tuo fratello…». Dunque il gesto inconsulto del giocatore sarebbe dovuto a degli insulti indirizzati a lui e ad un suo famigliare. Resta da capire se la società prenderà provvedimenti disciplinari a riguardo a tale gesto, oppure sarà la FA a farlo. Il celebre caso di Éric Cantona ha fatto giurisprudenza, anche se quello di Dier è molto meno grave.

FOTO: Tottenham Hotspurs FC Twitter.

 

COMMENTA L'ARTICOLO