Navas pensa ancora a Messi: “Parargli un rigore è il massimo”

Fonte foto: Logo PSG
Sorry! You are blocked from seeing ads

SEGUICI SU

Keylor Navas è pronto ad affrontare il Bayern Monaco nell’ andata dei quarti di finale di Champions League. Il portiere del Psg ha parlato ai microfoni di “France Football” dell’ attesissima partita che si giocherà domani e della sua esperienza a Parigi.

Sulla sfida a distanza contro Neuer:

È un grande portiere. Ma non è una sfida personale. Non giocheremo una partita di tennis, non saremo faccia a faccia, l’uno contro l’altro”.

Sulla sua situazione al Psg:

Ho compagni di squadra fantastici, come calciatori ma anche umanamente, e questo mi permette di essere a mio agio e sereno nello spogliatoio. Mi sento vicino a tutti coloro che lavorano nel club, dal presidente ai lavoratori del centro sportivo. Il PSG è una famiglia e questo mi piace“.

Sul rigore parato a Lionel Messi nel ritorno degli ottavi di finale di Champions League:

È fantastico perché non succede tutti i giorni. Quando ne hai l’opportunità, devi essere preparato. Parare un rigore contro un giocatore del genere è il massimo“.

Fonte: Tuttomercatoweb.com

LEGGI ANCHE: Galeone: “Nessun attrito tra Allegri e Agnelli, non escludo il suo ritorno alla Juventus”

LEGGI ANCHE: Champions League, Klopp: “Allenare il Real? Posso prendere in considerazione Maiorca”

COMMENTA L'ARTICOLO
Sorry! You are blocked from seeing ads