L’Equipe contro Agnelli: “Pericoloso ed ingiusto che sia lui a designare il futuro del calcio”

Fonte foto: Profilo Twitter Juventus

SEGUICI SU

Andrea Agnelli è stato duramente attaccato dal giornale francese “L’Equipe”. L’episodio avvenuto a fine partita tra il presidente della Juventus ed Antonio Conte ha sicuramente giocato un ruolo chiave nell’editoriale del giornale francese.

Nell’editoriale, scritto da Vincet Duluc, il presidente bianconero è stato duramente attaccato, non solo per quanto accaduto ieri sera ma soprattutto per la sua idea di sostituire la Champions League con la Superlega. Secondo l’editoriale francese, la Champions del futuro “sarà la figlia della dittatura dei grandi club, della loro avidità e della debolezza dell’UEFA. Lo sport più universale del pianeta è ostaggio di una casta davanti alla quale si piegano le istituzioni, per timore di non poter più ricevere benefici“.

La riforma della Champions League (dal 2024) dovrebbe però mettere fine all’ipotesi della Superlega, fortemente voluta dal presidente bianconero: “Un anno fa Andrea Agnelli, patron della Juventus, uno degli uomini che fa più del male all’idea di universalità del calcio, ha dichiarato tranquillamente che la presenza dell’Atalanta in Champions era ingiusta. Sappiamo invece cosa sia fondamentalmente ingiusto e pericoloso per il calcio: che sia lui a disegnare, insieme a qualche amico, il calcio europeo di domani“.

Fonte: L’Equipe

Leggi anche: Napoli: Meret verso l’addio, Inter su di lui

COMMENTA L'ARTICOLO