Il Manchester City ha assunto degli astrofisici per monitorare le azioni dei singoli giocatori

Fonte foto: Profilo Twitter Manchester City
Sorry! You are blocked from seeing ads

SEGUICI SU

Se dovessimo descrivere Pep Guardiola con una parola, quella ideale sarebbe “perfezionista”. Perfezionista perchè non si accontenta mai, perchè cerca sempre qualcosa di nuovo, qualcosa a cui gli altri non possono nemmeno immaginare. Ecco, per rendere ancor più forte la propria macchina da guerra chiamata Manchester City si è deciso di investire su un mini-team di astrofisici con l’intento di ottenere un numero di dati per poi analizzarli e sfruttarli per migliorare le prestazioni di squadra.

Ma non solo. Brian Prestidge, direttore della tecnologia del City Football Group, ha spiegato come l’obiettivo sia quello di monitorare le azioni dei singoli giocatori attraverso un tipo di tecnologia 3D che utilizza più telecamere. In totale sarebbero 4 gli scienziati assunti dal club inglese. Vedremo se la scienza prevarrà sul calcio.

Fonte: Eurosport

Leggi anche: Bale sicuro: “Dopo l’Europeo voglio tornare al Real Madrid”

COMMENTA L'ARTICOLO
Sorry! You are blocked from seeing ads