Fabregas e i suoi allenatori:”Sarri molto rigido”

Fabregas
Fonte foto: %author%

SEGUICI SU

Cesc Fabregas parla della sua carriera a Tuttosport

Cesc Fabregas parla della sua carriera e del calcio italiano. L’ex centrocampista di Arsenal Barcellona, attualmente al Monaco, ha rilasciato un’intervista a Tuttosport. Tanti gli argomenti toccati: dalla sua carriera, passando al calcio italiano e ad alcuni dei calciatori del momento.

Fabregas e il rapporto con Sarri:”Lui era molto rigido e scaramantico

Tra le tante curiosità, Fabregas ha rivelato alcuni aneddoti riguardanti il rapporto con Maurizio Sarri, suo allenatore per un anno al Chelsea. Ecco cosa ha dichiarato lo spagnolo: «Voleva puntare su Jorginho che era arrivato dal Napoli per 60 milioni. Così decisi di andare via. Maurizio è un buon allenatore e una persona di cuore. Ha anche però delle forti convinzioni tattiche ed è molto superstizioso. Ci faceva sempre allenare alle tre del pomeriggio e per quelli come me che hanno famiglia significava non vedere i propri figli tutta la giornata. Una volta gli chiedemmo di spostare l’allenamento e lui ci rispose che non era possibile perché una studiosa di Pisa gli aveva detto che quello era l’orario migliore per il nostro corpo.», ha raccontato il centrocampista del Monaco.

FOTO: Cesc Fabregas Facebook.

COMMENTA L'ARTICOLO