Eintracht-Borussia Monchengladbach 3-1, Fohlen al terzo posto

Continua il periodo negativo in campionato per l’Eintracht, che subisce la quarta sconfitta consecutiva e rimane a 5 punti dal terzultimo posto. Il Borussia Monchengladbach agguanta invece il terzo posto, superando il Lipsia. Era da 4 anni che il Gladbach non vinceva a Francoforte, con il successo per 5-1 nel 2015.

Partenza a razzo dei Fohlen, con la rete di Plea per il Borussia, con un diagonale lento ma preciso e rasoterra. Gol immediato in una partita tra due squadre che segnano e subiscono molte reti. Al 7′ è troppo semplice il raddoppio per gli ospiti, con il tocco a porta vuota di Thuram su cross basso dalla fascia sinistra. L’Eintracht non sembra essere in campo, sovrastato dalla tecnica sopraffina degli avversari. Kamada prova a dare un segnale di reazione, con un diagonale impossibile ma insidioso, da posizione defilata. Ennesimo errore poi della difesa dell’Eintracht, e Trapp è costretto a salvare su Plea, vicino alla doppietta. I padroni di casa vanno vicini ad accorciare al 23′ con una punizione impressionante del 10 Kostic, sventata da un grande salvataggio di Sommer. La squadra di Hutter mostra segnali di ripresa con alcune occasioni, ma rischia anche di subire il terzo gol del Borussia.

Entra meglio in campo l’Eintracht che ha subito una chance con Kamada, il cui tiro viene deviato in angolo. Ritmi un po’ più bassi, anche a causa della scarsa condizione dei giocatori. La prima occasione del secondo tempo per il Borussia arriva al 68′ con il tiro a giro splendido di Plea, che si infrange sul palo. Ma il terzo gol non si fa attendere troppo, e al 73′ Bensebaini trasforma il rigore concesso per un fallo su Embolo. All’81’ l’Eintracht segna il gol della bandiera con Andrè Silva, su assist di Rode. I padroni di casa però continuano a subire gli attacchi del Borussia, che manca incredibilmente il poker, con il tiro di Hoffmann a porta “semivuota”, salvato da un miracoloso Hinteregger.

ANDRE’ SILVA CAM

Inizia nel secondo tempo la partita per l’ex Milan, che entra bene regalando subito un ottimo assist al compagno Kamada, che non riesce a segnare. Movimenti però troppo lenti quelli del portoghese, che viene anche sanzionato con un’ammonizione per una reazione troppo violenta dopo un contrasto di gioco. E’ proprio dell’attaccante l’unica marcatura per i padroni di casa. Andrè Silva fa sfilare il passaggio del compagno Rode, e di destro chiude l’azione superando Sommer. Continua il momento buono per il portoghese, che ha realizzato 4 reti nelle ultime 5 partite. Altri buoni spunti dell’ex Porto, che però fatica a girarsi in modo repentino nell’area piccola.

MARCATORI: 1′ Plea (BO); 7′ Thuram (BO); 73′ Bensebaini (BO); 81′ Andrè Silva (EI)