Dele Alli, squalifica di un turno per un post su Covid-19

Fonte foto: %author%

SEGUICI SU

Dele Alli, grande assente per il ritorno della Premier League

Dele Alli, guarderà la ripresa della Premier League da casa sua. L’esterno del Tottenham dovrà saltare la sfida di venerdì 19 giugno contro il Manchester United per un motivo davvero particolare: la Football Associates gli ha comminato una squalifica di un turno per un post sul Coronavirus.

Dele Alli, squalifica per un post sul Coronavirus

Il post incriminato risale allo scorso febbraio e raffigurava una persona di origine asiatica con una mascherina. Un post ritenuto offensivo da parte della FA che ha così deciso di sanzionare il giocatore inglese. Dele Alli, dunque, dovrà saltare la delicatissima sfida con il Manchester United che vale un posto per la Champions League. Di conseguenza, gli Spurs di José Mourinho dovranno fare a meno di uno dei loro giocatori più importanti in una partita determinante per la stagione.

Le scuse del calciatore

Poco fa lo stesso Alli è intervenuto sulla questione con un post pubblicato sui suoi social nel quale porge le sue scuse:«In risposta alla decisione della FA, desidero scusarmi nuovamente per qualsiasi causata dalle mie azioni del 6 febbraio. È stato uno scherzo mal interpretato su un virus che ci ha afflitti molto più di quanto potevamo immaginare. Sono grato che la FA abbia confermato che le mie azioni non erano razziste, perché disprezzo qualsiasi forma di razzismo. Dobbiamo essere tutti consapevoli delle nostre parole e delle nostre azioni e di come esse possano essere percepite dagli altri», ha dichiarato Dele Alli a proposito della sua squalifica.

FOTO: Dele Alli Twitter.

COMMENTA L'ARTICOLO