HOME>ESTERO>Dani Alves: “Parigi sembra San Paolo, con piú razzismo”

Dani Alves: “Parigi sembra San Paolo, con piú razzismo”

Di Pietro Amendola - il 16 Ottobre 2019

L'articolo prosegue qui sotto

Segui MondoCalcioNews su FACEBOOK, INSTAGRAM, TELEGRAM e TWITTER o SCARICA l'App Android

Il terzino brasiliano Dani Alves ha rilasciato alcune dichiarazioni, in merito alla propria opinione su Parigi, cittá che l’ex Barcellona ha conosciuto durante gli anni al PSG. Il calciatore ha parlato del razzismo nella capitale francese, e della differenza con alcune cittá spagnole:

“Andare a Parigi è stato interessante dal punto di vista culturale, ma alla lunga diventa stressante. Se ci vai per una settimana, sarà il viaggio più bello della tua vita, ma starci a lungo alla fine delude. Parigi mi ricorda un po’ San Paolo, ma c’è più razzismo: a me non hanno mai fatto nulla, ma l’ho visto succedere e so cosa hanno passato alcuni miei amici”.

”  A Barcellona e a Siviglia la gente sembra brasiliana, mi sono trovato bene. Si vive parecchio la città e c’è pù energia. La gente è più “cattiva”, ma io preferisco questo tipo di persone”

 

 

Fonte immagine: FoxSport.it

Lascia un commento

Lascia un commento

Loading...