Covid: oltre un miliardo di ricavi in meno a causa della pandemia

Sorry! You are blocked from seeing ads

Il 2020 verrà ricordato  per l’inizio della pandemia causata dal Covid-19. Pandemia che non ha risparmiato nemmeno il mondo del calcio, costretto da tempo a fare a meno dei suoi tifosi. A questo, si aggiunge la grave situazione economica di molti club europei.

Secondo uno studio del Kpmg Football Benchmar, i club europei sono passati dai 7,303 miliardi ai 6,289 miliardi di ricavi operativi. Una perdita dunque di oltre 1 miliardo di euro che ha radicalmente modificato le gerarchi economiche del calcio europeo.

Covid: le big che hanno perso di più

Le perdite più gravi riguardano i club del campionato di Serie A. La Juventus, regina delle ultime 9 stagioni, ha concluso il 2020 con una perdita di 87,9 milioni di euro, raddoppiando il rosso del 2019.

Situazione critica per il Milan che fa registrare una perdita di ricavi  di 194,6 milioni, superati solo dalla Roma che conclude il 2020 con una perdita di 204 milioni di euro. Situazione grave anche per il PSG che ha chiuso il 2020 facendo registrare una perdita netta di 125 milioni di euro, la peggiore tra le big europee.

Covid: ecco chi ha aumentato i ricavi

Non tutte le squadre però sembrano essere in situazioni critiche. Il Benfica, ha chiuso il 2020 con l’utile pari a 41 milioni di euro. I campioni d’Europa del Bayern Monaco invece hanno registrato un aumento di soli 5 milioni di euro di utile, i migliori tra le big europee, frutto delle vittorie in patria e in Europa.

Real Madrid che invece  fa registrare un -8% rispetto al 2019 con ricavi pari a 681 milioni. In Spagna meglio solo il Barcellona con 708 milioni di ricavi.

 

Fonte: calciomercato.com

Leggi anche: Milan-Meite: affare in dirittura d’arrivo

FOTO: profilo Twitter Juventus FC

 

 

 

SEGUICI SU

COMMENTA L'ARTICOLO
Sorry! You are blocked from seeing ads