HOME>ESTERO>Chapecoense, a tre anni esatti dalla tragedia, finisce l’avventura nel Brasileirão

Chapecoense, a tre anni esatti dalla tragedia, finisce l’avventura nel Brasileirão

Di Mattia Di Battista - il 28 Novembre 2019

L'articolo prosegue qui sotto

Segui MondoCalcioNews su FACEBOOK, INSTAGRAM, YOUTUBE, TELEGRAM e TWITTER o scarica l'App per ANDROID ed IOS

Chapecoense, nel terzo anniversario del disastro di Medellín si consuma un dramma sportivo

Il 28 novembre resterà per sempre una data da cerchiare in nero per i tifosi della Chapecoense, squadra brasiliana della città di Chapecó. Esattamente tre anni fa, il club brasiliano salì alla ribalta della cronaca internazionale per una tragedia che lo colpì. Il 28 novembre 2016, infatti, l’aereo che trasportava la squadra in Colombia per la finale della Copa Sudamericana si schiantò a 50 km da Medellín uccidendo quasi tutti i giocatori. A tre anni da quella tragica ricorrenza, si è consumato un altro dramma, questa volta sportivo.

Chapecoense, finisce l’avventura nel Brasileirão

La sconfitta casalinga maturata contro il Botafogo nella 35° giornata del Brasileirão (il campionato del Brasile) ha decretato la retrocessione dei Verdão dalla Série A brasiliana. La Chapecoense, infatti, si trova al penultimo posto, a nove lunghezze dal Ceara quintultimo a tre giornate dalla fine. Inoltre i rivali hanno anche gli scontri diretti a favore. Dunque, nel giorno del terzo anniversario del disastro di Medellín, si consuma anche il dramma sportivo di una squadra che stava lentamente risorgendo da quella tragedia.

FOTO:  Twitter ACF Chapecoense.

Lascia un commento

Lascia un commento

Loading...