Bielorussia: rinviate due gare per casi sospetti di Covid-19

Fonte foto: %author%

SEGUICI SU

Il Coronavirus allunga le mani anche sul calcio in Bielorussia

Anche la Bielorussia comincia a fare i conti con il Covid-19. L’unico paese europeo che finora non ha fermato il campionato per via della pandemia è ora costretto ad arretrare (almeno parzialmente) di fronte al virus. Ieri, infatti, la Federcalcio bielorussa è stata costretta ad annunciare il rinvio di due partite, una di prima e una di seconda divisione, per via di alcuni casi sospetti di Coronavirus.

Campionato bielorusso a rischio?

Le partite in questione sono quella tra Minsk Neman Grodno, in programma per il 15 maggio e annullata a causa di alcuni casi sospetti nella squadra di Minsk, e la sfida tra Arsenal Dzerzinsk Lokomotiv Gomel, prevista per il giorno dopo. In tal caso, l’incontro valido per la seconda serie bielorussa, è stato rinviato per alcuni casi sospetti tra i giocatori della Lokomotiv.

Il calcio in Bielorussia non si è fermato di fronte all’avanzata del virus

Come detto in precedenza, la Bielorussia è stata una delle poche nazioni al mondo a non fermare i campionati di calcio per il virus. Ciò nonostante i quasi 25.000 casi positivi e i circa 130 morti  registrati nel paese. Tutte le partite si sono giocate finora regolarmente e addirittura, nei primi giorni della pandemia, gli stadi avevano un pubblico decisamente numeroso. Ora però, le cose potrebbero cambiare drasticamente come già accaduto nel resto del mondo, qualora venissero confermate le positività sospette tra i giocatori del Minsk e della Lokomotiv Gomel.

FOTO: ABFF Belarus Premier League Twitter.

COMMENTA L'ARTICOLO