Bernd Leno e gli insulti ai calciatori sui social: “Mi dissero di suicidarmi come Enke”

Sorry! You are blocked from seeing ads

SEGUICI SU

Nel corso di un’intervista rilasciata a Sky Sport Uk, il portiere dell’Arsenal, Bernd Leno, ha parlato degli insulti ricevuti dai calciatori sui social e in particolare quelli ricevuti da lui stesso in persona. “Ho smesso di leggere i commenti sui social, anche quando le cose vanno bene, non mi servono quelli per avere energie positive, è solo una perdita di tempo. Mi ricordo benissimo di quando giocavo al Bayer Leverksuen, feci una brutta partita e un ragazzo sui social mi consigliò di fare come Robert Enke, togliermi la vita. Rimasi scioccato e decisi di smettere di leggere i commenti sui social perché sono popolati da persone stupide. Ho avuto brutte esperienze sia in Germania che in Inghilterra, ma quella volta non la scorderò mai“.

LEGGI ANCHE: Di Campli: “Verratti voleva il Barcellona. Il PSG gli offrì il rinnovo a patto che cambiasse agente”

LEGGI ANCHE: Milan, Panucci: “Ibrahimovic a Sanremo? Con Capello non sarebbe mai andato. Theo determinante”

COMMENTA L'ARTICOLO
Sorry! You are blocked from seeing ads