HOME>ESTERO>Belgio, la propaganda turca arriva anche ai bambini di una squadra

Belgio, la propaganda turca arriva anche ai bambini di una squadra

Di Mattia Di Battista - il 16 Ottobre 2019

L'articolo prosegue qui sotto

Segui MondoCalcioNews su FACEBOOK, INSTAGRAM, TELEGRAM e TWITTER o SCARICA l'App Android

La Turchia e la questione curda: tra calcio e politica

Continua a far discutere nell’opinione pubblica mondiale l’offensiva lanciata dall’esercito turco in Siria contro i curdi. Un’operazione condannata (in maniera più o meno esplicita) dai Paesi Occidentale, ma (a quanto pare) appoggiata praticamente all’unisono dal popolo turco. Un popolo schierato in massa dalla parte del suo Sultano, Recep Tayyip Erdoğan. Una questione che ha lambito anche il mondo del calcio.

La propaganda turca arriva anche in Belgio, ecco il caso del Turkse FC

Dopo l’ormai famigerato saluto militare dei giocatori della nazionale turca, con gli “italiani” Demiral, Ünder, Çalhanoğlu a sostegno dell’esercito impegnato in Siria, arriva un altro caso dal Belgio. Ha fatto scalpore una foto del Turkse FC, club belga fondato cinquant’anni fa da espatriati turchi, che ha mostrato alcuni bambini del suo vivaio mentre facevano il saluto militare, a sostegno dell’invasione della Siria contro i curdi.

Belgio: Il Turkse FC e quella foto che fa discutere

Nella foto della squadra di Beringen, c’era una didascalia, piuttosto inquietante che recitava:«Lascia che la vittoria 5-3 della nostra squadra Under-10 sia un dono per i nostri soldati. Siamo un popolo serio. Vogliamo fare più regali ai nostri soldati. Mentre siamo nel freddo e nella pioggia vogliamo sacrificare le nostre anime per l’esistenza della nazione turca.» Parole che ci fanno capire come la propaganda del regime di Erdoğan sia talmente efficace da essere arrivata anche ai turchi che vivono all’estero. Intanto arriva lo sdegno della Federazione calcistica del Belgio, mentre il Turkse FC minimizza l’accaduto.

Foto: Facebook Turkse FC

 

Lascia un commento

Lascia un commento

Loading...