HOME>ESTERO>Bayern inarrestabile: 3-1 al Leverkusen e primato solitario in classifica.

Bayern inarrestabile: 3-1 al Leverkusen e primato solitario in classifica.

Di Dante Bonfini - il 15 Settembre 2018

Il Bayern non delude le aspettative e va a vincere in casa anche contro il Bayer Leverkusen nella terza giornata della Bundesliga 2018-2019.

Kovac decide per una formazione 4-2-3-1 con Gnabry,Muller e Robben in attacco dietro a Lewandowski unica punta.In difesa confermato Kimmich. Il Bayer si affida invece ad un modulo 5-3-2 con in attacco il solito duo Volland e Bailey,Bender immediatamente dietro le due punte. Julian Brandt questa volta parte dalla panchina. Fischio d’inizio. Il Bayer parte bene e dopo solo tre minuti dall’inizio dell’incontro si guadagna un calcio di rigore per fallo di mano di Thiago Alcantara in area, calcio di rigore molto contestato dai giocatori del Bayern e confermato successivamente dal VAR. Wendell sul dischetto segna, 1-0 Bayer. Il Bayern non ci sta e spinge in avanti alla ricerca del gol del pareggio che arriva al decimo grazie a Corentin Tolisso che riesce a insaccare un pallone frutto di una serie di passaggi precisi da parte degli attaccanti del Bayern, 1-1. Al 19 minuto il Bayern replica: lancio di Kimmich da centrocampo respinto dalla difesa del Bayer con Robben che approfitta raccogliendo la respinta e con un bel tiro al volo batte Hradecky. 2-0 Bayern. Nel corso del primo tempo Julian Brandt entra in partita subentrando a Lars Bender. Altra occasionissima per il Bayern con gran tiro da fuori da parte di Muller, respinto da Hradecky. Robben poi ci prova sull fascia destra ma il tiro è alto di poco. Poco prima della fine del primo tempo Tolisso si infortunia e al suo posto entra James Rodriguez. Arriva il secondo tempo ed è il Bayern a fare nettamente la partita creando numerose azioni da gol. Al 59esimo entra Martinez al posto di Gnabry. Nonostante le numerose occasioni Lewandowski non riesce ad incidere e nemmeno Robben sembra più ripetersi.Al 78esimo brutto fallo da dietro commesso da Bellarabi del Bayer nei confronti di De Souza e che costa al primo l’espulsione. Bellarabi peraltro era stato il secondo cambio delle aspirine, subentrando a Volland.De Souza non ce la fa a continuare e al suo posto entra Alaba. Il Bayer rimane così in dieci uomini e , nonostante il tardivo ingresso in campo di Paulinho per Bailey, non riesce più ad imbastire un’azione del gioco, subendo anche al’88esimo il terzo gol del Bayern per mano di James Rodriguez su assist di Thiago Alcantara, 3-1 Bayern.

Bayern ancora a punteggio pieno e in vetta solitaria dal momento che sia Wolfsburg che Herta hanno pareggiato nella partita che li ha visti contrapposti e quindi rimangono a 7 punti posizionandosi al secondo posto appena dietro i bavaresi. Continua il periodo nero per il Bayer Leverkusen, ancora a secco di vittorie alla terza giornata e fermo all’ultimo posto in classifica a 0 punti. 

 

 

Loading...