Bartomeu sempre più solo, sei dirigenti lasciano il Barcellona

Josep Bartomeu mozione di sfiducia
Fonte foto: %author%

SEGUICI SU

Continua il caos nel Barcellona: sei dirigenti si dimettono, Bartomeu è sempre più solo!

Barcellona sempre più nel caos. Nel pomeriggio di ieri (9 aprile, ndr) sono arrivate le dimissioni in blocco di sei membri del Consiglio di Amministrazione. Si tratta dei due vicepresidenti Emili Rousaud ed Enrique Tombas, oltre a Silvio Elias, Maria Teixidor, Josep Pont e il segretario Jordi Clasamiglia. Alla base della decisione ci sarebbero il declassamento di alcuni dirigenti, i ritardi nel trovare un accordo con i calciatori per la riduzione degli ingaggi e il cosiddetto “Barçagate”. Si fa sempre più difficile, dunque, la posizione del presidente Josep Bartomeu.

 La lettera d’addio dei sei dirigenti e le richieste alla società

Inoltre, il quotidiano catalano La Vanguardia, ha pubblicato la lettera dei sei dirigenti dimissionari nella quale si spiega che la decisione è stata presa «una volta acquisita la consapevolezza di non  poter cambiare i criteri e le forme di gestione del club». Nella stessa missiva, i dirigenti esprimono i loro disappunto per la gestione della vicenda dei presunti legami tra il Barça e la società I3 Ventures per screditare possibili rivali di Bartomeu nella corsa alla presidenza. Infine, la richiesta allo stesso presidente di indire nuove elezioni non appena possibile, «che consentano di gestire il Barcellona nel modo migliore possibile». La rivoluzione blaugrana sta per cominciare.

FOTO: Josep Bartomeu Twitter.

COMMENTA L'ARTICOLO