Arteta: “Accetto le critiche, ma le offese alla mia famiglia non le tollero”

Fonte foto: Profilo Twitter Mikel Arteta

SEGUICI SU

Non è un periodo felice per l’Arsenal e per il suo allenatore, Mikel Arteta. Come spesso accade, i tifosi hanno criticato la squadra e il suo tecnico, che non è stato l’unico che ultimamente ha subito attacchi dai connotati razzisti (Rashford e Martial su tutti). Il manager dei ‘Gunners‘ ha commentato così questa vicenda in conferenza stampa:

“Siamo tutti esposti a questa situazione, è per questo che preferisco non leggere perché ne sarei condizionato. Dobbiamo conviverci. È una cosa che non si fermerà domani. E sto spingendo affinché le persone coinvolte vengano protette. Non sono l’unico a soffrire di questo tipo di cose. Quando vinci, tutto è bello, sei incredibile e sei il miglior allenatore. Quando perdi è completamente l’opposto. Quando si va sul personale contro di me posso passarci sopra, quando è coinvolta la famiglia è una storia diversa”.

FONTE: www.alfredopedulla.com

 

LEGGI ANCHE: Gabbia: “Quando mi sono infortunato temevo di essermi rotto il crociato e ho pianto”

LEGGI ANCHE: Nicchi: “Con il progetto VAR Room si avrà un nuovo tipo di comunicazione”

COMMENTA L'ARTICOLO