Andy Cole “Io depresso, mi sento come un sacco di merda”

Fonte foto: %author%

SEGUICI SU

Andy Cole è stato uno degli attaccanti più forti degli anni 90, icona del Manchester United di Alex Ferguson. In coppia con Dwight Yorke formò un attacco atomico, soprannominato “Calypso Boys” dagli addetti ai lavori. Attualmente, però, il centravanti non se la passa molto bene.

ANDY COLE E LA DEPRESSIONE

Andy Cole ha subito, alcuni anni fa, un trapianto di rene. Nonostante il buon esito dell’intervento, da un punto di vista prettamente medico, la malattia ha lasciato segni indelebili nell’ex attaccante. Da quel momento, infatti, l’ex United ha iniziato a soffrire di una forte forma di depressione. Intervistato dal quotidiano inglese “The Guardian”, Cole ha fornito una testimonianza del suo disagio psichico:

“Gli ultimi 5 anni sono stati una tempesta di merda. Nonostante tutto, sono ancora qui e questa è la cosa più importante. Le persone che hai intorno, spesso, non capiscono le difficoltà di una malattia come la depressione. Ti guardano, vedono che sei guarito da un trapianto e pensano che stai bene, che hai un bell’aspetto. Esternamente magari è vero, ma interiormente no. Ho a che fare con farmaci e umore. Un giorno mi sento bene, poi improvvisamente mi sento come un sacco di merda. E quando mi sento come un sacco di merda, è impossibile anche solo alzarsi dal letto”

COLE E LA QUARANTENA

Un disagio sociale, quello di Andy Cole, che ovviamente si è accentuato nell’ultimo periodo a causa della quarantena per il Coronavirus. Impossibilitato ad avere una vita sociale, l’ex centravanti non se la passa assolutamente bene:

“E’ davvero difficile, ogni giorno che passa. Con il mio problema di depressione, avrei bisogno di uscire, di fare esercizio fisico e di confrontarmi con le altre persone. E’ dura se sei costretto a rimanere a casa, in uno spazio limitato e senza poter socializzare. A volte trovo conforto con le chat, lì posso parlare con qualcuno ma non è proprio la stessa cosa. Vorrei uscire di casa, ridere e scherzare con altra gente”

Un vero e proprio dramma quello di Andy Cole, iconico attaccante degli anni 90, che tante volte ha fatto sobbalzare di gioia i tifosi del Manchester United.

Credits Immagine: Manchester United official web site

 

COMMENTA L'ARTICOLO