Ancelotti si presenta all’Everton :”voglio aiutare a far vincere un trofeo al club” e su Kean:”lo volevo già al Napoli”

Fonte foto: %author%

SEGUICI SU

Giornata di presentazioni oggi a Liverpool, Carlo Ancelotti ha effettuata la sua conferenza stampa di presentazione nelle vesti di nuovo allenatore  dell’ Everton. Ancelotti era giunto a in aeroporto a Liverpool già sabato, quando ha fatto la sua prima visita al Goodison Park per vedere il match tra l’Everton e  l’Arsenal. Partita che è finita 0 a 0. L’ Everton in Premier League ora è al 15° posto con 19 punti, a +4 dalla zona retrocessione.

 

Ancelotti sul mercato di Gennaio non si sbilancia:”per gli acquisti a gennaio voglio parlare con il Club”

“Il fattore più importante per cui sono qui è stato quello  dell’ambizione del Club, la storia che ha questo Club, la tradizione e l’atmosfera che creano i suoi  sostenitori. Questi sono tutti i motivi. Inoltre io e  questo Club, vogliamo migliorare, vogliamo essere una squadra migliore, vogliamo competere, e quindi questi sono i motivi per cui ho deciso di venire qui. Adoro allenarmi, amo gestire e sono davvero appassionato del mio lavoro. Ora lavoro per l’Everton, è un club fantastico, e il mio sogno è portare Everton nelle prime posizioni della Premier League il prima possibile “.

Alla domanda se avesse anticipato gli acquisti a gennaio e se la sua presenza potesse aiutare ad attirare alcuni giocatori importanti a calcare il campo del  Goodison Park – Ancelotti ha dichiarato: “Non lo so, ma non sono un manager abituato a lavorare da solo. Voglio parlare con il Club, dobbiamo parlare, dobbiamo lavorare insieme per trovare la risoluzione. Se c’è la possibilità di migliorare la squadra con altri giocatori, non lo so.Abbiamo queste tre partite e ognuno di noi, anche il Board, il direttore del calcio, è concentrato nel mettere in campo una squadra migliore, la squadra migliore, per provare a vincere la partita. Perché la cosa più importante ora è il risultato e poi dopo possiamo parlare di tutto.

Penso che la squadra sia buona”, ha detto Ancelotti. C’è un buon mix. Ci sono giocatori esperti, giocatori in cui puoi vedere un senso di appartenenza – come Coleman, come Baines. Ci sono anche giovani giocatori. È un buon mix, penso, e sono soddisfatto della squadra. Certo, dobbiamo migliorare, possiamo migliorare.”

 

Ancelotti pensa al futuro dell’Everton:”voglio aiutare a far vincere un trofeo a questa squadra”

Ancelotti inoltre ha confermato che Duncan Ferguson, il quale si è seduto sulla panchina sabato nella partita contro l’Arsenal rimarrà nello staf della prima squadra insieme a suo figlio Davide (Ancelotti):”Onestamente, tutte le persone che ho incontrato sabato sono state davvero gentili – il proprietario, il presidente, tutto il consiglio, tutti i sostenitori – quindi è stata davvero una bella giornata per me”. Dopo di che ho visto la partita, ho visto la squadra e ho la mia idea della squadra, della squadra e oggi inizio a lavorare con molto impegno e sono davvero entusiasta. Voglio iniziare e voglio fare del mio meglio per aiutare la squadra ad essere migliore e aiutare il Club ad essere competitivo e dare felicità ai tifosi, perché è un sacco di tempo che questo club non ha vinto un trofeo.  Non sarà dall’oggi al domani, ma dobbiamo essere pazienti, con un’idea chiara e una messa a fuoco chiara, e sono sicuro che miglioreremo rapidamente.”

E su Kean ed Ibrahimovic

Ancelotti su Kean usa parole molto dolci:”Sono contento di trovarlo qui, lo volevo già a Napoli . Ha qualità da top player, bisogna aspettarlo”. Infine,su Zlatan Ibrahimovic: “Siamo amici, non so cosa voglia fare dopo l’esperienza negli Usa.Sì, forse lo chiamerò. Se vuole può venire a Liverpool, ma non per giocare…”.

 

Fonte del video : canale youtube Everton Football Club

Foto in evidenza, fonte: Facebook Everton Football Club

COMMENTA L'ARTICOLO