Estasi Atalanta,Zapata bis e Castagne eliminano la Juve dalla Coppa Italia che dice addio al Triplete

30 Gennaio 2019 - 22:48 di

Copyright © 2018 - 2019 MondoCalcioNews.it - Riproduzione riservata

ATALANTA-JUVENTUS 3-0

RETI: 37′ Castagne, 39′ Zapata, 86′ Zapata

Atalanta (3-4-3): Berisha; Toloi, Djimsiti, Palomino (89′ Masiello); Hateboer, De Roon, Freuler, Castagne; Gomez, Ilicic (26′ Pasalic), Zapata. All. Gasperini.

Juventus (4-2-3-1): Szczesny; De Sciglio, Rugani, Chiellini (26′ Cancelo), Alex Sandro; Khedira (70′ Pjanic), Bentancur; Bernardeschi, Dybala (61′ Douglas Costa), Matuidi; Cristiano Ronaldo. All. Allegri.

 

LA GARA

Parte subito forte l’Atalanta dai primi minuti con una forte aggressività e la prima occasione la creano proprio i bergamaschi al 17′ con il Papu Gomez che vince un uno-contro uno ma Szczesny si distende e salva la porta bianconera.Nei minuti successivi Chiellini accusa un fastidio al polpaccio sinistro ed è costretto a chiedere il cambio ad Allegri che manda subito a scaldare Cancelo.Nel frattempo dalla parte opposta anche Ilicic accusa un dolore e Gasperini è costretto a schierare Pasalic.

Proprio un’enorme leggerezza di Cancelo causa il gol-vantaggio dell’Atalanta,brutto il disimpegno del portoghese che consente l’avanzamento di Castagne che appena vede la porta non ci pensa due volte e con una botta di destro fulmina l’estremo bianconero,1-0.

Al 39′ arriva poi il fulminante 2-0 dell’Atalanta,questa volta ancora a segno Duvan Zapata che colpisce ancora con un diagonale,tifosi bergamaschi in estasi mentre nonostante l’analisi del VAR viene convalidato il gol al colombiano e allontanato Allegri dalla panchina per le eccessive proteste dopo il gol subito.

La ripresa inizia con un forte ritmo dei bianconeri che sfiorano il gol al 51′ con Rugani sugli sviluppi di un calcio d’angolo ma il centrale azzurro non impatta bene la palla.

Nel frattempo esce anche Dybala per dare spazio a Douglas Costa ma il nesso della gara non cambia,l’Atalanta conduce la gara con un’ottimo possesso palla e all’86’ arriva anche il tris bergamasco ancora una volta firmato Duvan Zapata.