Erik ten Hag dice che Marcus Rashford, Bruno Fernandes e Scott McTominay sono tutti tornati per lo scontro con l'Arsenal – Man United Notizie e notizie di trasferimenti


Erik ten Hag ha finalmente delle buone notizie in vista della partita di Premier League del Manchester United contro l'Arsenal domenica.

A Ten Hag è stato chiesto un aggiornamento sugli infortuni durante la conferenza stampa pre-partita e ha detto che Bruno Fernandes, Scott McTominay e Marcus Rashford sono tornati ad allenarsi e potrebbero giocare contro l'Arsenal domenica.

Ha detto: “Bruno era in campo e Scott McTominay era in campo, quindi ci sono alcuni giocatori che tornano.

“Rashy, ovviamente, si è allenato anche stamattina e dobbiamo vedere come si sarà ripreso. Ma penso che vada abbastanza bene e spero che domani possa fare il prossimo allenamento e poi vedere se è disponibile per domenica”.

Mason Mount ha subito un altro infortunio e non giocherà. Ha anche detto che spera ancora che Lisandro Martinez, Raphael Varane, Victor Lindelof e Luke Shaw possano tornare per la finale di FA Cup.

Alla domanda su Mount, ha detto: “Non è che non sono felice con Mason. È anche un giocatore molto robusto, lo vedi nel suo profilo. Nelle ultime quattro stagioni precedenti, ha avuto solo un piccolo problema alla fine della sua carriera nel Chelsea. Ha avuto molta sfortuna ed è davvero un buon giocatore. Ci è mancato davvero in questa stagione.

L'allenatore ha anche detto: “Anche Luke Shaw ha avuto una battuta d'arresto nel suo processo, ma c'è ancora una speranza e lotterà per essere disponibile per la finale”.

Martinez ha chiesto di giocare contro l'Arsenal ma è stato giudicato troppo presto.

“Ieri Licha è venuto da me e voleva giocare domenica contro l'Arsenal ma non è ancora pronto, ha bisogno di un po' più di tempo per affrontare il processo.

“Ha un disperato bisogno di giocare. Alla squadra è mancato. Vuole giocare ma ha avuto tre infortuni durante la stagione. Adesso è libero da infortuni e deve rientrare in squadra”.

C'è stata anche la domanda se ritiene di dover ottenere un voto di fiducia da parte dei proprietari, data la pressione a cui è sottoposto.

“Devi fare questa domanda ai proprietari, non a me”, ha detto. “È il mio lavoro e mi assumo la responsabilità di parlarti. Non mi interessa se lo fanno o no, continuo a lavorare per migliorare la mia squadra”.

Alla domanda se fosse preoccupato per il suo lavoro dopo che il collega olandese Louis van Gaal è stato esonerato dallo United dopo aver vinto la FA Cup, ha detto:

“No, penso che abbiano buon senso. Hanno visto che hai 32 diverse linee di fondo, quando perdi otto CB, quando vediamo che non abbiamo un terzino sinistro, sanno che avrà un impatto negativo.

Parlando della reazione dei tifosi in trasferta dopo la sconfitta per 4-0 contro il Crystal Palace, Ten Hag ha osservato:

“Loro sono stati il ​​nostro esempio lunedì. Ci hanno sostenuto. Vedono come lottiamo. Vedono i problemi che abbiamo e capiscono bene i nostri infortuni, ma continuano a sostenere la squadra. Sono molto felice con loro.”

“Stiamo ancora lottando, ed è una grandissima finale di FA Cup. Siamo ancora lì. Può essere il momento clou della stagione, ma sappiamo perché le nostre prestazioni sono inferiori. Sono una persona realista, lo vedo, lo analizzo e nessuna squadra potrà farcela con questi infortuni”.


Vuoi essere il primo a conoscere le ultime notizie sul Manchester United? Per aggiornamenti cruciali accuratamente selezionati, unisciti al nostro canale WhatsApp: https://bit.ly/United-Breaking-News.

Lascia un commento