HOME>SERIE B>Epilogo amaro per il Venezia ai play-out

Epilogo amaro per il Venezia ai play-out

Di Mattia Di Battista - il 9 Giugno 2019

L'articolo prosegue qui sotto

Segui MondoCalcioNews su FACEBOOK, INSTAGRAM e TELEGRAM o SCARICA l'App

Continua la maledizione degli spareggi per Serse Cosmi che vede sfumare la salvezza del suo Venezia ai rigori nel ritorno dei play-out di Serie B contro la Salernitana che si salva dopo una partita molto sofferta.

Venezia-Salernitana: primo tempo in salita per i campani

Inizio all’arrembaggio per la Salernitana, ma prima occasione per i padroni di casa. Al 6′ Bocalon calcia tutto solo in bocca al portiere avversario Micai. Al 17′ gli ospiti rispondono con un calcio piazzato battuto da Pucino; sfera di poco alta. Tentativo identico al 29′ ancora con palla che termina fuori. La gara si sblocca al 41′, quando il difensore veneziano  Marco Modolo trova uno splendido gol con un gran fendente di destro, sugli sviluppi di una palla inattiva. Lo stesso difensore nato a San Donà di Piave, pochi minuti dopo subisce una gomitata da Joseph Minala a gioco fermo: l’arbitro viene chiamato al VAR e decreta l’espulsione del centrocampista della Salernitana. I campani concludono il primo tempo sotto di un gol e con un uomo in meno. Con questo risultato si andrebbe ai supplementari.

I lagunari ci credono ma non riescono a chiudere la gara

La ripresa comincia con i lagunari che attaccano con più convinzione. La Salernitana prova a reagire con un tiro velenosissimo di André Anderson che sibila il primo palo al 52′. Azione identica del brasiliano al 55′. Un minuto dopo, ci prova di controbalzo Lombardi per i veneziani non trovando lo specchio della porta. La squadra di Serse Cosmi insiste, ma non riesce a trovare il varco giusto per raddoppiare, mentre l’undici di Leonardo Menichini fa paura quando riesce a penetrare nell’area di rigore veneziana. Ciò che avviene al 72′ quando Di Tacchio sfiora la traversa con un gran tiro dal limite. Un minuto dopo, tiro di Lombardi con Micai che devia il pallone in angolo, ripetendosi sul corner dopo un colpo di testa di Domizzi. 80′ minuto, occasione d’oro per i lagunari: Pinato sotto porta getta alle ortiche un pallone deviato da un rimpallo. Altra occasione per il Venezia all’86’ ancora con Lombardi che calcia male su assist di Pinato. Il parziale non cambia e, dopo quattro minuti di recupero, si materializza lo spettro dei supplementari.

 Non bastano neanche i supplementari

I tempi supplementari sono una ripetizione dei secondi quarantacinque minuti. Il Venezia attacca ma senza riuscire a segnare. Al 97′ Zigoni tenta di beffare Micai con un pallonetto da fuori, ma la palla sfiora la traversa. Al minuto 112, ancora strepitoso Micai su incornata di Lombardi. Monologo arancio-nero-verde che non basta ad evitare i rigori. Fatali per il Venezia gli errori di Bentivoglio e Coppolaro. Decisivo il rigore di Di Tacchio che salva la Salernitana.

Ti piace scommettere? UNISCITI al canale Telegram di MondoCalcioNewsBetting

Loading...