HOME>SERIE A>Dybala protagonista, la Juve dilaga con il Frosinone

Dybala protagonista, la Juve dilaga con il Frosinone

Di Mattia Di Battista - il 15 Febbraio 2019

L'articolo prosegue qui sotto

Segui MondoCalcioNews su FACEBOOK, INSTAGRAM e TELEGRAM o SCARICA l'App

Dybala tra i protagonisti nell’ampio successo della Juventus contro il Frosinone nell’anticipo della 24° giornata di Serie A. Per la Vecchia Signora un buon riscaldamento in vista della gara d’andata degli ottavi di finale di Champions League contro l’Atletico.

Juventus-Frosinone: Dybala la sblocca subito

La Juventus si presenta con la formazione titolare quasi al completo. Unica “riserva” De Sciglio al posto di Alex Sandroper il resto, rientrano Chiellini Bonucci in difesa, insieme a Cancelo. Can, Khedira e Bentancur a centrocampo, Dybala, Ronaldo Mandzukic in attacco. Al 6′ minuto, proprio il tanto atteso Dybala sblocca la gara con un meraviglioso mancino dalla distanza che finisce sotto l’incrocio dei pali su assist di Ronaldo. L’argentino segna il suo terzo gol in campionato, interrompendo un lungo digiuno.  La Juventus gestisce la palla al suo solito e, al 17′ trova il raddoppio con Bonucci che ribadisce in rete un’incornata di Mandzukic respinta dal portiere del Frosinone Sportiello con una grande prodezza.Il tutto nato da un corner di Dybala.

Frosinone che si fa vivo poco dopo con una punizione di Ciano che sfiora l’incrocio dei pali. Al 25′ ancora Juve con Ronaldo che prova ad aggiungersi all’elenco dei marcatori con un tiro da 20 metri di poco a lato. Il Frosinone si affida alla tecnica di Ciano che al 32′ serve Ciofani che non trova la porta di testa. Sempre Ciano, sfiora il gol su punizione nell’ultimo dei due minuti di recupero del primo tempo. Per i bianconeri tutto facile.

Juventus-Frosinone: Dybala sugli scudi nella ripresa, CR7 cala il tris

Nella ripresa l’unico pericolo per i bianconeri è un rilassamento. Tuttavia, c’è Dybala che non sembra avere intenzione di rilassarsi. Al 49′ serve Khedira che calcia debole da fuori, poi, al 52′ è CR7 che sfiora il gol su suggerimento della “Joya”, ma Salamon lo anticipa rischiando l’autorete. Poco dopo è Goldaniga ad anticipare il portoghese con un grande intervento in area. Ampio preludio al 3-0 che arriva al 63′ griffato da Cristiano Ronaldo dopo una splendida azione orchestrata da Cancelo, Bentancur e Mandzukic. Dopo il gol, il portoghese lascia il posto a Bernardeschi. La Juventus gioca sul velluto nell’ultima mezz’ora gestendo le energie in vista della Champions League mercoledì prossimo. Il 3-0 finale è meritatissimo.

Ti piace scommettere? UNISCITI al canale Telegram di MondoCalcioNewsBetting

Lascia un commento

Lascia un commento

Loading...