Dodici club rischiano l’esclusione dalla Champions League: “Violate le norme del fair play finanziario” Ben dodici club rischiano l'esclusione dalla prossima Champions League: l'UEFA non concederà sconti, ecco la situazione.

Foto: sito ufficiale UEFA

Bruttissima notizia per i club, che sono a rischio esclusione dalla prossima edizione della Champions League. L’UEFA non farà sconti e la situazione può mettere a repentaglio la stagione di ben dodici società: ecco la situazione.

L’UEFA NON FA SCONTI: CHAMPIONS LEAGUE A RISCHIO

La Champions League è già iniziata con le partite dei preliminari, ma ci potrebbero essere delle novità per quanto riguarda la fase a gironi. A pochi giorni dal sorteggio, c’è un problema enorme: le norme del Fair Play finanziario sono state violate e la UEFA non ha tollerato ciò.

Foto: sito ufficiale Wikipedia

CHAMPIONS LEAGUE, IL MOTIVO DELLA POSSIBILE ESCLUSIONE

Secondo quanto riportato dal quotidiano francese “L’Equipe”, c’è già stato un avviso per il calcio europeo. L’UEFA ha intimato ai top club di rispettare i parametri del Fair Play finanziario e le sanzioni economiche potrebbero trasformarsi in quelle sportive, come l’esclusione dalla competizione. I top club più a rischio sono il PSG ed il Marsiglia, con la UEFA che non ha ritenuto sufficienti le loro motivazioni. Ci sono altre dodici società che rientrerebbero in questa situazione, ma quelle francesi sono maggiormente osservate.

Foto: profilo Instagram PSG

ESCLUSIONE DALLA CHAMPIONS LEAGUE, ECCO COME IL PSG SI METTERA’ IN REGOLA

Il PSG è la società che ha speso di più in questa sessione di calciomercato. Il club parigini ha già fatto sapere di poter rimettersi in regola con le richieste, ma di non essere d’accordo con i metodi dell’UEFA. Il PSG pagherà il corrispettivo nel corso di più stagioni, rimettendosi così in regola. La società ha specificato, però, che il periodo della pandemia ha messo in grande difficoltà le entrate.

Foto: profilo Twitter PSG

Tutte le news sul calciomercato e non solo: CLICCA QUI

LEGGI ANCHE

Lascia un commento