HOME>DILETTANTI>Passione e professionalità. L’arma vincente di chi non smette mai di sognare. Il preparatore dei portieri Francesco Morico

Passione e professionalità. L’arma vincente di chi non smette mai di sognare. Il preparatore dei portieri Francesco Morico

Di Dante Bonfini - il 19 Aprile 2018

Chi è Francesco Morico?

Ex portiere classe 81.
Ho iniziato nelle giovanili della Dinamo calcio Pescara per passare poi al settore giovanile del Sambuceto collezionando presenze sia con la juniores regionale che con la prima squadra partecipando a quattro campionati di Promozione.
Cresciuto e formato sotto l’attenta guida del preparatore dei portieri Gianluca Pacchiarotti sono arrivato alla Primavera del Pescara Calcio fermato poi da una grave lussazione alla spalla ho interrotto l’attività agonistica in giovane eta’.

Quando hai deciso di intraprendere questa esperienza di preparatore?

Ben dieci anni lontano dai campi poi ho sentito la forte esigenza di riprendere l’attività sportiva come preparatore dei portieri . Dopo due anni di studio teorico nella stagione 2015/2016 ho iniziato sul campo la mia esperienza collaborando con società di prima e seconda categoria.

Collabori con importanti portieri, partecipi a stage estivi, quanto ti fa crescere questo tipo di esperienze?

Sono dell’idea che non si finisce mai di imparare… sia dal confronto con colleghi sia dal campo ma anche dai ragazzi che alleni,ognuno di loro ti lascia utili insegnamenti.
Collaboro da un anno circa con il portale portiere.com importante scuola per i giovani portieri che organizza stage estivi con preparatori professionisti una fantastica esperienza che ha arricchito maniera significativa le mie conoscenze tecniche.

Dove sei impegnato in questa stagione in corso?

In questa stagione sto affrontando la mia più grande sfida a livello sportivo sono nello staff della dinamo calcio, storica società del Pescarese campionato di seconda categoria con il direttore sportivo Mario Vettovalli e il mister Gianluca Puglielli.
Stiamo lavorando per portare la squadra alla salvezza con una rosa giovanissima e totalmente rinnovato rispetto alla scorsa stagione.

Quanta importanza danno le società dilettantistiche al ruolo del preparatore?

Negli ultimi anni il preparatore dei portieri è diventatA una figura di fondamentale importanza anche nel calcio dilettanti.
Tutte le società si stanno attrezzando perché per ottenere buoni risultati partendo dalla fase difensiva occorre avere portieri sempre più preparati alle dinamiche del gioco moderno.
Solo il lavoro specifico del preparatore portieri permette di avere uno standard elevato e di portare la preparazione del giocatore al massimo delle proprie possibilità.

Domanda sul futuro, proposte, aspirazioni, progetti?

I miei progetti e i sogni per il futuro sono tanti. Ci sono già importanti offerte per la prossima stagione e sono in fase di valutazione.
La più grande difficoltà è conciliare il calcio con gli impegni di lavoro svolgo la professione di barista da diversi anni e sto impegnandomi per ritagliarmi un tempo utile da dedicare alla mia piu’grande passione il calcio.
Conto a breve di partecipare al corso per il patentino di preparatore dei portieri dilettanti e settore giovanile della FIGC. Per chi volesse informarsi ed avere notizie sul mio operato, ho aperto una pagina personale che allego di seguito. https://www.facebook.com/preparatoredeiportierifrancescomorico/?ti=as

Ringrazio infine la redazione di mondocalcionews.it per questa intervista, per lo splendido lavoro e per avermi dato la possibilità di farmi conoscere ai vostri lettori agli appassionati e a tutti i curiosi un saluto ⚽❤.

Loading...