Virtus Castel Frentano, errare è umano, perseverare diabolico

Fonte foto: %author%

SEGUICI SU

Altro pareggio beffardo per la Virtus Castel Frentano che viene fermata sul 2-2 dal Carunchio nella ventitreesima giornata del girone E di Seconda Categoria abruzzese.

Virtus Castel Frentano-Carunchio: il primo tempo

Partenza molto aggressiva della Virtus Castel Frentano che attacca intensamente nei primi minuti di gioco. Al 13′, però, è il Carunchio a passare in vantaggio con il centravanti Baldeh che sfrutta un errore del portiere castellino Di Campli nel gestire un retropassaggio. Errore cagionato dalle condizioni a dir poco pessime del manto erboso e che permette all’attaccante ospite di “far sedere” il portiere avversario e depositare la palla in rete. I frentani non si demoralizzano e cercano immediatamente il gol del pari. Tuttavia, o per imprecisione o per il terreno di gioco, mancano al momento del dunque. Al 28′ ci prova Amore di testa, ma il tentativo è debole e centrale. Debole e centrale è anche la punizione di D’Amico al 40′. Il Carunchio, invece, si affida al gioco di rimessa, palla lunga e pedalare. Nel recupero, brivido per la formazione ospite con un tiro di Amore respinto malamente dal portiere Turdo. Azione sulla quale si conclude la prima parte di gara, con un Carunchio cinico, in vantaggio fortunosamente di un gol.

Virtus Castel Frentano-Carunchio: la ripresa

La ripresa si apre con la Virtus che trova il meritato pareggio dopo un minuto e mezzo con Amore che segna di testa su cross perfetto di Ciccocioppo. Ciccocioppo che colpisce il palo con un gran tiro dalla distanza al 50′. Al 57′, invece, ancora Amore controlla perfettamente una palla lunga in area ma calcia incredibilmente a lato. I giallorossi attaccano senza sosta impegnando ripetutamente l’estremo difensore avversario. Gli sforzi della formazione casalinga vengono premiati al 67′ quando il subentrato Taraborrelli trova il 2-1 superando il portiere del Carunchio da distanza ravvicinata. Monologo giallorosso, il Carunchio è letteralmente rintanato nella propria metà campo. La squadra di casa detiene il pallino del gioco con autorevolezza. La partita sembra al sicuro, ma al minuto 86′ arriva un’altra beffa con Baldeh che sigla il pari del Carunchio, approfittando di un’altra leggerezza della difesa giallorossa in area di rigore. Virtus a trazione anteriore e Carunchio che sfiora il colpaccio ancora con lo scatenato Baldeh in contropiede al 90′. Diagonale sinistro a lato. I rossoblù ricorrono anche a mezzucci pur di mantenere il risultato, con l’esperto portiere Turdo che si accascia a terra. La Virtus ci prova in tutti i modi ma la palla non entra.

.

TABELLINO

Virtus Frentano (3-4-1-2): Di Campli; Di Giulio (55′ Cristofalo), Crognale, Giordano; D’Amico A., (66′ D’Onofrio) Campitelli, Nasuti (88′ Piccirilli), Ciccocioppo; Pellicciotta; Russi (58′ Taraborrelli), Amore (79′ Perrucci). A disposizione: D’Amico P., D’Onofrio, Testini, Taraborrelli, Perrucci, Diakite, Cristofalo, Esposito, Piccirilli. Allenatore: Marco Piccirilli.

Carunchio (4-4-2): Turdo C; Turdo E., Turdo G., Di Carlo Ritrivi C. (64′ D’Alessandro); Daniele A., Di Foglio, Turdo G., Ritrivi F.; Daniele G., Baldeh. A disposizione: D’Alessandro, Turdo G. Allenatore: Germano Turdo.

ARBITRO: Sig. Cristian Pizzica Sez. AIA di Chieti.

MARCATORI: 13′, 86′ Baldeh (Carunchio), 47′ st Amore (Virtus), 66′ Taraborrelli (Virtus)

AMMONITI: 51′ st D’Amico A. (Virtus), 61′ Di Foglio (Carunchio), 82′ Perrucci (Virtus), 90’+4 Piccirilli (Virtus)

COMMENTA L'ARTICOLO