Cutrone “fa” l’Higuain: il Milan vince all’ultimo respiro!

31 Agosto 2018 - 22:36 di

Nell’anticipo del Venerdì, valevole per la terza giornata del campionato di Serie A, il Milan batte la Roma all’ultimo respiro grazie alla zampata del giovane bomber Patrick Cutrone. Sotto la copiosa pioggia abbattutasi su Milano nel corso della partita, Di Francesco stravolge i pronostici di formazione della vigilia e schiera Marcano titolare di una difesa a 3 completata da Manolas e Fazio e la coppia Dzeko-Schick in avanti. Relegati in panchina Under, Kluivert ed El Shaarawy. Il Milan conferma 10/11esimi della formazione anti Napoli con Calhanoglu che ritorna dalla squalifica e prende il posto di Borini.

Il primo tempo vede un Milan più volenteroso, con una elevata quantità di passaggi non sempre seguita da altrettanta qualità ma comunque quel che basta per impensierire la difesa giallorossa soprattutto con Calabria e Higuain. Al 40′ i rossoneri vanno in vantaggio grazie al gol di Kessiè che anticipa Marcano sull’assist di Rodriguez dalla sinistra.

Nel secondo tempo Di Francesco rimescola le carte e passa a 4 dietro con l’ingresso di El Shaarawy al posto di un non irreprensibile Marcano e la scelta ripaga con la Roma che trova il pareggio con Fazio al 59′. Da qui in poi è il VAR a rendersi protagonista con Guida che annulla il primo gol in rossonero di Higuain per fuorigioco e successivamente la rete di N’zonzi per fallo di mano.

Quando ormai la gara sembra scorrere verso il pari, il Milan passa incredibilmente con Cutrone che, entrato dalla panchina al posto di Bonaventura, va in anticipo al minuto 95 sull’ assist di Higuain e regala al fotofinish i primi 3 punti al Milan.

 

 

MILAN (4-3-3): G. Donnarumma 6; Calabria 6,5, Musacchio 6, Romagnoli 6,5, R. Rodriguez 6,5 (76′ Laxalt 6); Kessié 6,5, Biglia 5,5, Bonaventura 6 (83′ Cutrone 7); Suso 6, Higuaìn 7, Calhanoglu 6,5 (81′ Castillejo 6). All.: Gattuso.

ROMA (3-4-1-2): Olsen 5,5; Manolas 6, Fazio 6, Marcano 5,5 (46′ El Shaarawy 6); Karsdorp 5,5 (78′ Santon 5,5), De Rossi 5,5, Nzonzi 6, Kolarov 6,5; Pastore 5,5 (68′ Cristante 5,5); Schick 5, Dzeko 5. All.: Di Francesco.

MARCAOTORI : Kessie (M) 40′, Fazio (R) 59′, Cutrone (M) 95′