HOME>SERIE A>Cristiano Ronaldo decide il derby della Mole,Torino steso su calcio di rigore

Cristiano Ronaldo decide il derby della Mole,Torino steso su calcio di rigore

Di Alberto Zenofonte - il 15 Dicembre 2018

Segui MondoCalcioNews su FACEBOOK, INSTAGRAM e TELEGRAM o SCARICA l'App Android

L'articolo prosegue qui sotto

Segui MondoCalcioNews su FACEBOOK, INSTAGRAM e TELEGRAM o SCARICA l'App Android

 

TERMINA 0-1 TORINO-JUVENTUS,BIANCONERI NON BRILLANTISSIMI MA CRISTIANO RONALDO LA DECIDE DAL DISCHETTO NEL SECONDO TEMPO.CON LA VITTORIA CONTRO IL TORINO LA JUVENTUS SI PORTA A 46 PUNTI,+11 DAL NAPOLI CHE GIOCHERA’ DOMANI ALLE ORE 18 CONTRO IL CAGLIARI.

Cristiano Ronaldo decide la gara su calcio di riogre

Dopo i primi minuti caratterizzati da una fase di studio si fa vedere davanti inizialmente la Juventus con Ronaldo dopo 13′ con una grande parata di Sirigu che riesce a deviare in angolo.Dopo 7′ poi l’estremo portiere granata è costretto ad uscire causa infortunio,al suo posto quindi Ichazo.La risposta del  toro arriva alla mezzora con Izzo che dopo la sponda di Belotti va al tiro ma trova un super Perin che respinge,questa è l’ultima occasione della gara nella prima frazione di gioco.Nel secondo tempo Torino vicino al gol al 52′ sempre con Izzo che di testa non impatta al meglio e palla alta sopra la traversa.Al 69′ poi Zaza con un retropassaggio killer verso l’estremo portiere Ichazo costringe il compagno a fermare irregolarmente Mandzukic e causare così calcio di rigore,rigore che successivamente se ne incarica il solito Cristiano Ronaldo che batte Ichazo che di poco aveva sfiorato la sfera ma nell’esultanza grande provocazione dell’ex Real Madrid nei confronti del portiere che il Direttore di gara decide solo di ammonire il portoghese dopo la reazione.Gol che scuote molto gli equilibri del Torino e al 73′ viene annullato il gol a Mario Mandzukic causa posizione di fuorigioco di CR7.Dopo 4′ di recupero il Direttore di gara sancisce la fine della gara

TABELLINO

TORINO (3-5-2): Sirigu (20′ Ichazo); Izzo, N’Koulou, Djidji; Aina (85′ Berenguer), Meité, Rincon, Baselli, Ansaldi (76′ Parigini); Zaza, Belotti. All.: Mazzarri

JUVENTUS (4-3-1-2): Perin; De Sciglio, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Emre Can, Pjanic, Matuidi; Dybala; Mandzukic, Ronaldo. All: Allegri

Segui MondoCalcioNews su FACEBOOK, INSTAGRAM e TELEGRAM o SCARICA l'App Android

Loading...