Doppio Pellegrini: la Roma espugna Parma e passa il turno. “E’ per Zaniolo” dice il 7

Una doppietta di Lorenzo Pellegrini nella ripresa, permette alla Roma di superare il Parma al Tardini per 2-0. Gara sempre in controllo dei giallorossi, che fanno tanto volume di gioco ma riescono a concretizzare la superiorità solo nel secondo tempo. Fonseca sorprende tutti e presenta la sua Roma con un 3-3-3-1 che ricorda molto da vicino l’idea di calcio di Marcelo Bielsa. E’ Bryan Cristante l’uomo arretrato come centrale difensivo, con Diawara a fungere da unico mediano. Davanti, non si rinuncia ai tre trequartisti alle spalle di Kalinic, che sostituisce lo squalificato Dzeko. Dall’altra parte, invece, il Parma fa tanto turn over, dimostrando di non tenere poi troppo alla Coppa Italia.

Il primo tempo è tutto di marca giallorossa ma la squadra di Fonseca fatica a creare vere e proprie occasioni da gol. Il secondo tempo si apre subito col botto, perchè Lorenzo Pellegrini, servito da Kalinic, sblocca la contesa. E’ il vantaggio della Roma, che costringe il Parma a reagire. I ducali sfiorano il pari con Inglese (bravissimo Lopez) ma si devono inchinare alla doppietta di Pellegrini. Il 7 giallorosso, nell’occasione, trasforma un calcio di rigore concesso per mani di Barillà. Nel finale Roma che cerca la terza rete e Parma che non riesce mai a reagire. Due curiosità: ad inizio ripresa si sono accesi gli idranti del campo e Bruno Peres è tornato in campo con la maglia della Roma. Passaggio del turno meritato per gli uomini di Fonseca, che ora però avranno a che fare con la difficilissima trasferta con la Juventus in gara secca.

POST PARTITA ROMA-PARMA

Pellegrini: “Ho preso solo una botta alla fine, ho preferito uscire  ma non credo sia nulla. Dedico la doppietta alla mia famiglia e a Nicolò Zaniolo, che per me è come un fratellino. Lo aspetto in campo. Non siamo partiti bene in questo 2020 e oggi era importante vincere. Ora dobbiamo avere la testa giusta per vincere a Genova. Anche a Torino andremo per vincere, sono una grande squadra ma noi un grande gruppo”