Foto: profilo Twitter Antonio Mirante

Nonostante il Milan abbia consegnato la lista UEFA a settembre, e teoricamente non potrebbe più modificarla, per via dell’infortunio occorso a Mike Maignan, Antonio Mirante potrà essere inserito lo stesso. Il sito ufficiale dell’UEFA scrive infatti che “se un club non può inserire almeno due portieri in Lista A a causa di lunghi infortuni o malattie (es. di 30 giorni), un club può sostituirlo temporaneamente in qualsiasi momento durante la stagione”. L’ex portiere della Roma sta svolgendo in questi minuti le visite mediche coi rossoneri e potrà essere inserito in lista per la fase a gironi di Champions League.

Leggi anche: Finale di Supercoppa Italiana, i sauditi scelgono la data per Inter-Juve

Articolo precedenteRoma, dopo Pellegrini si pensa al rinnovo di Mancini: 3 milioni fino al 2026
Articolo successivoDi Marzio: “Napoli e milanesi se ne sono già andate per la lotta scudetto, la Juve invece…”