Juventus ai quarti in formato HD, Udinese travolta. Sarri:”Possiamo ancora crescere”

La Juventus avanza ai quarti di finale di Coppa Italia, travolgendo l’Udinese all’Allianz Stadium. I bianco

Juventus in formato HD

Come da copione, la Juventus fa la partita. Fraseggio continuo e gioco fluido. Al 16′, i bianconeri sbloccano la gara con una splendida triangolazione tra Dybala Higuaín, rifinita dal Pipita. Azione da manuale. Dieci minuti dopo, arriva il raddoppio con un calcio di rigore trasformato da Dybala per fallo di Nicolas su Bernardeschi. Udinese praticamente non pervenuta nel primo tempo.

Ancora Dybala-Higuaín nel secondo tempo

Nella ripresa continua lo show della premiata ditta argentina. Dopo un gol annullato al Pipita per fuorigioco, la Juventus fa il tris al 12′ ancora con una perla della Joya a giro. Al 16′ arriva anche il 4-0 con un altro rigore concesso per fallo di mano di Nuytinck. Dal dischetto va Douglas Costa che non sbaglia. Calcio spettacolo con la Juve che passeggia su un’Udinese ormai inerme. La Vecchia Signora approda ai quarti di finale in scioltezza.

Juventus-Udinese, le impressioni di Maurizio Sarri a fine partita

Questo il pensiero di Maurizio Sarri nel post-gara ai microfoni di Rai Sport:«Le partita a eliminazione diretta sono un’incognita. Abbiamo fatto una buona partita. Cristiano Ronaldo aveva un po’ di sinusite e nel pomeriggio ha avuto un po’ di brividi e sentiva la febbre, il medico sociale gli ha consigliato di stare a casa. Il primo gol è stato di una bellezza rara. Bernardeschi nel ruolo di mezzala può fare bene: ha qualità tecniche e tenuta fisica, anche se ci dobbiamo lavorare ancora. Emre Can? Non mi interesso di calciomercato. Avevo solo un cambio e ho messo Pjaca per premiarlo dopo la sfortuna che ha avuto.»

FOTO: Juventus FC Twitter.