Colonia-Milan, avete notato l’atteggiamento inusuale di Rebic sul primo gol di Giroud?

Il Milan inizia nel migliore del modi la pre-season, vincendo il primo trofeo della stagione. Ieri sera i rossoneri hanno superato per 2 a 1 il Colonia, portando a casa la Telekom Cup. Il mattatore della contesa è stato Olivier Giroud, autore di una pregevole doppietta. Sul primo gol del francese, forse, a molti tifosi rossoneri è sfuggito l’atteggiamento di Ante Rebic.

COLONIA-MILAN, I ROSSONERI SUPERANO I TEDESCHI GRAZIE ALLA DOPPIETTA DI OLIVIER GIROUD

Inizia nel migliore dei modi la stagione del Milan. Con una squadra come il Colonia, che ha nelle gambe almeno due settimane in più di preparazione, i rossoneri non hanno sfigurato ed hanno portato a casa il primo trofeo della stagione. Il mattatore della serata è stato Olivier Giroud, in grande spolvero per tutta la partita.

COLONIA-MILAN, L’AZIONE DEL PRIMO GOL DI GIROUD

Siamo al 16′ del primo tempo ed Ante Rebic recupera la sfera poco fuori la propria area di rigore. Il giocatore del Milan è bravo a sviluppare subito un’azione offensiva, innescando il contropiede dei rossoneri. Dopo circa 40 metri palla al piede, Rebic scarica sulla fascia destra la sfera a Messias. Quest’ultimo chiude il triangolo ripassando il pallone al croato che, di tacco, sforna un assist al bacio per Olivier Giroud. L’attaccante francese fa il resto: con uno scavetto supera il portiere avversario e deposita la palla in rete.

PRIMO GOL GIROUD, L’ATTEGGIAMENTO INUSUALE DI REBIC: LO AVETE NOTATO?

Il merito del primo gol di Olivier Giroud contro il Colonia è da attribuire quasi tutto di Ante Rebic. Il croato recupera il pallone al limite della propria area di rigore, per poi fare circa 40 metri palla al piede e ribaltando così l’azione da difensiva in offensiva. Per non parlare poi del suo tacco smarcante sfornato al bacio per la conclusione di Olivier Giroud. Ma avete notato l’atteggiamento insolito di Rebic? Poco prima che Giroud depositi la sfera in porta, Rebic non guarda per nulla il gol e gira lo sguardo verso la linea laterale. Molto probabilmente il croato sapeva già qualche secondo prima come sarebbe terminata l’azione, sicuro che Giroud dopo lo scavetto al portiere depositasse la sfera in porta per il vantaggio rossonero.

Tutte le news sul calciomercato e non solo: CLICCA QUI

LEGGI ANCHE