Cole Palmer rivela il motivo dietro il fallimento del rigore del Chelsea nella vittoria contro Burnley

Cole Palmer ha condiviso che ci sono state battute spensierate tra i suoi compagni di squadra del Chelsea a seguito di una disputa su un calcio di rigore ieri sera.

A soli 21 anni, Palmer ha segnato ben quattro gol nella vittoria per 6-0 del Chelsea sull'Everton allo Stamford Bridge. La sua prestazione includeva una straordinaria tripletta perfetta di 16 minuti nel primo tempo, coronata da un rigore nella seconda metà.

Il momento del rigore, tuttavia, ha scatenato un breve disaccordo sul campo tra Nicolas Jackson e Noni Madueke su chi avrebbe tirato il tiro.

La situazione si risolse rapidamente quando il capitano della squadra Conor Gallagher intervenne, restituendo con decisione la palla a Palmer, l'attaccante in forma della squadra, con grande dispiacere di Jackson e Madueke.

In un'intervista post-partita con Sky Sports, Palmer, che ora ha pareggiato con Erling Haaland a 20 gol in campionato per la stagione, ha minimizzato l'incidente. Ha assicurato che ogni tensione sarà prontamente affrontata e risolta dietro le quinte nello spogliatoio.

Ha detto: “Altri giocatori volevano prenderlo, il che è comprensibile [since] la partita è 4-0.

“Ma io sono il rigorista e volevo prenderlo e l'ho preso. Penso che tutti vogliano semplicemente assumersi la responsabilità e cose del genere.

“Forse era un po’ esagerato, la discussione e cose del genere, ma tutti vogliono solo vincere e aiutare. “Non è niente di grave. Stavamo ridendo e scherzando, ma ora l’elettricista ce lo ha detto”.

Ma Mauricio Pochettino ha adottato un tono meno indulgente e ha avvertito i suoi giocatori del Chelsea che erano sul filo del rasoio.

Ha detto: “L’ho detto ai giocatori [in the dressing room] non possiamo comportarci in questo modo. Ho detto loro che questa è l'ultima volta che accetterò questo tipo di comportamento.

“Sono tutti coinvolti in questa situazione, la prossima volta saranno tutti fuori. Questo non è uno scherzo. È impossibile dopo una prestazione del genere vedere questo tipo di comportamento.

“Se vogliamo essere una grande squadra, in lotta per grandi cose, dobbiamo cambiare e pensare di più in modo collettivo.

“Ho detto chiaramente a loro, e ora attraverso i media, e dico ai nostri tifosi e a tutti, che Cole Palmer è il rigorista.

“E adesso è una sua scelta se vuole dare la palla a un altro giocatore ma non in questo modo.

“È molto triste e non voglio che accada di nuovo. Ci siamo comportati come bambini”.