Che sballo, è tutto ancora in ballo
HOME>SERIE A>Che sballo, è tutto ancora in ballo

Che sballo, è tutto ancora in ballo

03 Maggio 2018 alle 13:33 di Redazione MCN

Ancora 270 minuti e poi anche questo campionato sarà storia!

Mancano 3 giornate alla fine della stagione e nella nostra serie A tutti i verdetti devono ancora essere assegnati. Se la lotta per il vertice ha subìto una sterzata quasi definitiva lo scorso weekend, grazie alla vittoria della Juventus a Milano e la contemporanea sconfitta del Napoli sul campo della Fiorentina, ben più incerte rimangono la lotta per i piazzamenti europei e per non retrocedere. Da quest’anno, e per i prossimi 3, la terza e la quarta classificata andranno di diritto ai gironi di Champions League, senza passare dai preliminari. Proprio per questo Roma, Lazio ed Inter stanno battagliando senza esclusione di colpi per garantirsi le due posizioni che porterebbero, principalmente, prestigio economico. Le romane sono, classifica alla mano, le favorite per l’accesso all’ “Europa che conta” e, visto il gioco espresso in questi mesi, forse lo meriterebbero più di chiunque altro. L’Inter, dal canto suo, distaccata di 4 punti, ci proverà fino all’ultimo secondo, pur sapendo di non dipendere solo da se stessa. Dovrà sperare, ad esempio, che Atalanta (in lotta per l’Europa League) o Crotone (in lotta per un posto nella prossima serie A) riescano a fare punti contro la Lazio, per poi giocarsi il tutto per tutto nello scontro diretto dell’Olimpico all’ultima giornata. Meno prestigiosa, ma comunque importante, rimane la lotta per qualificarsi all’Europa League del prossimo anno. Atalanta, Milan, Fiorentina e Sampdoria si stanno giocando gli ultimi due posti disponibili, con la squadra di Gattuso che le ultime due giornate dovrà scontrarsi sia con gli orobici che con la Viola. Erano anni, invece, che la lotta per non retrocedere non coinvolgesse così tante squadre. Condannato già da qualche turno il Benevento e quasi spacciata l’Hellas Verona, sono sei i team che rischiano la serie cadetta. Fondamentale, da questo punto di vista, sarà il prossimo turno, con Chievo-Crotone e Spal-Benevento a tutti gli effetti “partite spartiacque”. Il finale di stagione si preannuncia più avvincente che mai e siamo tutti curiosi e trepidanti di conoscerne l’epilogo. Tranquilli, dovremo attendere ancora poco.

270 minuti e poi anche questo campionato sarà storia!

Tag:

ULTIME DI MONDOCALCIONEWS

Gennaro Gattuso, allenatore del Milan

Spal-Milan, Gattuso: “Non devo giudicare il mio operato. La partita che rigiocherei…”

La parole di Rino Gattuso dopo l'amara vittoria contro la Spal che ha il sapore amaro di Champions sfiorata Sulle

Milan in Europa League, Fiorentina e Genoa salve: tutti i risultati dell’ultima giornata

Nella 38^ giornata di Serie A il verdetto più clamoroso arriva dal Mapei Stadium, dove l'Atalanta si qualifica alla prossima
Atalanta, squadra di Serie A

Storica Atalanta: centrata la qualificazione alla prossima Champions League

L'Atalanta, nell'ultimo turno di Serie A, supera per 3 a 1 il Sassuolo, centrando una storica qualificazione alla prossima Champions
Inter-Empoli

Che partita a San Siro !! L’Inter è in Champions, l’Empoli retrocede in Serie B

Nell'ultima giornata di Serie A l'Inter vince contro l'Empoli per 2 a 1, trovando la qualificazione alla prossima Champions League.

Spal-Milan 2-3, sorriso amaro. Non basta la vittoria per la Champions

Partita emozionante tra Spal e Milan. Decisivo con Kèssie. Rossoneri chiudono quinti in campionato Al 5' prima occasione della partita.

Roma, osservatore arrestato per violenze sessuali su baby calciatori

Un 53enne romano di professione talent scout (osservatore di calcio) è stato arrestato ieri dalla Polizia Locale con l'accusa di
Daniele De Rossi, capitano della Roma

Roma, la commovente lettera di De Rossi

“Che te ridi regazzi’? So’ felice! Perché sei felice? C’ho la maglietta della Roma. Ma non è che è falsa? Ma no, il numero l’ha
Joao Felix, attaccante del Benfica

Benfica, il presidente Soares: “Per Felix ci vogliono 120 milioni di euro”

Ormai non è una novità che Joao Felix, talento classe 1999 del Benfica, sia conteso tra i top club d’Europa.
Paulo Dybala, attaccante della Juventus

Juventus, Dybala: “Voglio continuare con questa maglia”

Paulo Dybala, attaccante della Juventus, è stato intercettato dalla stampa a margine di un evento Adidas a Milano: “Il mio
Dani Alves, ex giocatore della Juventus

Juventus, Dani Alves: “Mi sono sentito tradito”

Ai microfoni di ESPN Dani Alves, giocatore del PSG, ha parlato della sua esperienza alla Juventus: "L'anno ai bianconeri è stato spiacevole. Mi