Capello su Gasperini:
Foto: profilo Twitter Atalanta B.c:

In occasione della vigilia della sfida di Champions League contro lo Young Boys, ha parlato in conferenza stampa Giampiero Gasperini, soffermandosi anche sulle condizioni fisiche di Muriel:

Lo Young Boys può giocare solamente con un modulo?

“È una squadra ben organizzata, ha sempre giocato 4-4-2 ma con il Manchester United ha variato. È una squadra abituata e allenata per vincere, nelle ultime dieci partite ne ha vinte 9 e pareggiata una, attacca con tutti quanti. È una squadra di sicuro valore, ma domani dobbiamo fare una gara fondamentale per portare a casa i tre punti”.

Come sta Muriel?

“Per quanto riguarda Muriel oggi faremo un provino definitivo, ma visto quel che ha fatto negli scorsi giorni penso possa tornare in panchina, è disponibile e arruolabile”.

Ci sono quattro giorni fra Inter e Young Boys, è un lasso di tempo buono?

“Non è così scientifico, noi a Salerno abbiamo giocato dopo quattro giorni e siamo stati molto più in difficoltà che contro il Sassuolo dove abbiamo giocato dopo tre giorni. Sotto l’aspetto fisico e atletico, recuperare dopo quattro giorni è possibile e agevole. Sono le energie nervose a essere più imprevedibili, anche da soggetto a soggetto. Qui c’è il vantaggio di giocare la partita di Champions: non ci sono grossi problemi dal punto di vista nervoso, perché sono talmente di prestigio e valore che tutti le sentono nel modo giusto”.

Cosa pensa degli avversari?

“Lo Young Boys è una squadra. Ha certamente individualità, ma si fa apprezzare per come gioca. Le partite di campionato sono difficili, in Champions anche di più. La affrontiamo con tutte le attenzioni migliori possibili. Con l’Inter è stata una bella partita, per il calcio, per chi l’ha vista. Non sono d’accordo con chi dice che meritava di più l’Inter, abbiamo avuto più occasioni noi, più chiare. Siamo andati molto vicini a vincere. Ci aiuterà per migliorare certi aspetti, quando la incontreremo di nuovo, ma quando vai a Milano contro la squadra Campione d’Italia devi trarre forza, fiducia, morale per il prosieguo della stagione”.

Leggi anche: Pasquale Bruno contro Mourinho e Allegri: “Il loro gioco è inguardabile, non danno un identità alle loro squadre”

Fonte: Tuttomercatoweb

Articolo precedenteSerie B, le decisioni del Giudice Sportivo: tre calciatori squalificati per un turno
Articolo successivoFiorentina, Bonaventura: il club vuole blindare l’ex Milan fino al 2024