Porto-Chelsea, Pepe: “La vittoria contro la Juve ci ha responsabilizzati. Il Chelsea vale molto di più, ma non sono i soldi che vanno in campo”

Fonte foto: Profilo Twitter Champions League
Sorry! You are blocked from seeing ads

SEGUICI SU

Il capitano del Porto, Pepe, in occasione dell’importantissima sfida di Champions League di domani contro il Chelsea, ha parlato in conferenza stampa, affermando:

“Non subire gol sarebbe molto importante e la squadra è concentrata per non soffrire e giocare una buona gara anche se ci aspetta un match estremamente difficile. Il Chelsea ha una rosa che vale 700 milioni, ma non sono i soldi che vanno in campo. Sappiamo che ci sono grandi calciatori nelle loro fila, ma nel calcio non ci sono certezze e tutto può accadere se giocheremo come sappiamo. Dobbiamo essere consapevoli che la sfida contro la Juventus a Torino è passata, fa parte della nostra storia, e affrontare la gara di domani con concentrazione, passione e umiltà per cercare di passare il turno. Quella sfida ci ha responsabilizzato perché abbiamo giocato a lungo in dieci uomini, ma siamo stati compatti e abbiamo giocato seguendo quello che aveva in mente il nostro mister. Ora però è un’altra storia.

Domani la squadra scenderà in campo per onorare i colori del Porto e regalare una gioia ai tifosi. Tutti siamo consapevoli che quando indossiamo questa maglia dobbiamo onorarla e giocare con coraggio e passione. Vincere la Champions? Se non ci credessi non mi sveglierei ogni giorno per venire ad allenarmi, credo che sia sempre possibile vincere questo trofeo con questo club”.

FONTE: www.alfredopedulla.com

Leggi anche: Chelsea, Rudiger cacciato dall’allenamento dopo rissa con Kepa

Leggi anche: Champions League, Real Madrid-Liverpool in chiaro: dove vederla in TV

Leggi anche: Atalanta, paura Covid: Pessina e Toloi isolati in allenamento

COMMENTA L'ARTICOLO
Sorry! You are blocked from seeing ads