Pep fa il colpaccio: il Manchester City è per la prima volta in finale di UCL

Fonte foto: Profilo Twitter Manchester City

Due match intriganti, imperdibili e di assoluto livello. Il verdetto ormai è noto a tutti. Pep Guardiola scrive un altro pezzo di storia.

4 a 1, risultato finale dopo due partite sentite, vissute, sudate e sofferte. Il calcio non è solo spettacolo e meraviglia, ma anche sogni, speranze, successi, insuccessi e traguardi. Pep non ha smesso di stupire, non si è limitato ad allenare ma ha permesso a un sogno di crescere, svilupparsi e diventare reale: si è fatto, per l’ennesima volta, protagonista della sua storia e, inevitabilmente, di quella del Manchester City. Per la prima volta dal 1894, anno della fondazione ufficiale del club, il MCI ha raggiunto la finale di Champions League, solo sfiorata nel 2016 da Pellegrini (sconfitto in semifinale dal Real Madrid). La compagine è cresciuta, migliorata, divenendo matura e capace di devastanti obiettivi (da aggiungersi anche alla vittoria della Premier League). La storia è stata fatta, toccherà adesso al tecnico catalano e ai suoi guerrieri (con particolare menzione di De Bruyne e Mahrez) continuare a scriverla per raggiungere la gloria e, visto quanto fatto finora, non è escluso che essa sia molto vicina.

Leggi anche: Man City-PSG, formazioni ufficiali: Pochettino senza Mbappè dall’inizio

Leggi anche: Chelsea-Real Madrid, i convocati di Zidane: e Marcelo…

Fonte: GianlucaDiMarzio.com

ULTIME NOTIZIE

Sorry! You are blocked from seeing ads