Foto: logo Milan

Nel suo editoriale per Milannews.it, il giornalista Carlo Pellegatti ha commentato la sconfitta del Milan per mano dell’Atletico Madrid in Champions League: “Scrivo queste righe di rabbia e frustrazione. Il mio volto è quello dei tanti tifosi del Milan che sono stati illuminati dai primi 30 minuti di gioco dei rossoneri. Una squadra che trascinata da un Brahim Diaz superlativo ed illuminata dalla regia di Ismail Bennacer, ha regalato uno spettacolo che in Champions League può offrire solo il Milan, un grande Milan. L’espulsione di Kessié comminata da un arbitro irritante ha sfregiato il capolavoro del “Milan is back”. I rossoneri hanno moltiplicato le energie, i tifosi hanno sospinto la squadra, fino alla doppia beffa del rigore inesistente visto il tocco di braccio di Lemar. Il Milan è ormai una grande realtà del calcio nazionale ed internazionale. Chiudo con la tristezza e l’imbarazzo nel vedere l’atteggiamento di un tecnico come Simeone. Il calcio europeo non merita provocazioni e sceneggiate di questo livello“.

LEGGI ANCHEMilan, non c’è pace per il ginocchio di Florenzi: domani possibile operazione a Villa Stuart

LEGGI ANCHEMilan-Atletico Madrid, parla Bergonzi: “Cakir? Va assolutamente fermato il rigore non c’era”

Articolo precedenteVerso Inter-Sheriff, parla Castaneda (capitano Sheriff): “Non abbiamo intenzione di fermarci e lo dimostreremo anche a Milano”
Articolo successivoVerso Lazio-Lokomotiv Mosca, Sarri non ci sta: “E’ assurdo che domenica poi giochiamo alle 12.30”