Ai microfoni del Corriere della Sera, ha parlato Gianfranco Zola che ha espresso la sua opinione riguardo il match di questa sera tra la Juventus e il Chelsea: “Sarà una partita difficilissima, il Chelsea è forte sotto tutti gli aspetti anche se l’assenza dell’ultim’ora di Kanté è pesante. Le squadre inglesi partono da un livello superiore. E la Juve dovrà fare qualcosa di speciale per vincere la partita”.

Lukaku è l’arma in più di questo Chelsea
“Tuchel aveva già una squadra di grandissimo valore, con qualche lacuna: quella principale riguardava un riferimento di peso in attacco e con Lukaku ha preso probabilmente il meglio che c’è in giro, raggiungendo quindi almeno in teoria l’obiettivo. Ha sempre faticato contro Chiellini e Bonucci? Contro Giorgio faticano tutti gli attaccanti: è un highlander, forse l’ultimo dei grandi marcatori. Credo però che il Chelsea non sia solo Lukaku: pensare a come fermarlo è una chiave importante, ma non è l’unica. Tuchel ha tante altre armi, da Havertz a Ziyech. E sono tutte molto pericolose”

In cosa può migliorare Chiesa?
“Può variare un po’ le giocate, controllando di più il momento in cui farle: se darà retta ad Allegri diventerà un giocatore di livello ancora superiore a quello già raggiunto, che è molto elevato”

Leggi anche: Verso Lazio-Lokomotiv Mosca, Sarri non ci sta: “E’ assurdo che domenica poi giochiamo alle 12.30”

Articolo precedenteFiorentina, Corvino: “Pagai Vlahovic uno sproposito. Italiano? Un predestinato”
Articolo successivoJuventus, Paratici vuole Kulusevski: il Tottenham pensa all’offerta a gennaio