Juve-Barça, incroci pericolosi all’Allianz Stadium

Juve Barça
Fonte foto: %author%

SEGUICI SU

La notte di Juve-Barça, tante partite in una partita, tranne una grande sfida attesa

Juventus Barcellona si preparano per la grande sfida di stasera all’Allianz Stadium valida per la fase a gironi della Champions League. La Juve senza la sua stella Cristiano Ronaldo, alle prese con il Covid (per la verità preso molto alla leggera) e il Barça senza il presidente Josep Bartomeu che proprio ieri ha annunciato le sue dimissioni. Una sfida che anche anche senza l’atteso duello Messi- CR7, non manca di incroci particolari.

Messi e l’Italia: un rapporto agrodolce

Non c’è CR7 ma c’è Lionel Messi. Sarà lui il protagonista più atteso di questo Juve-Barça. Gli occhi puntati sulla pulce. Soprattutto per vedere la reazione del campione sul campo dopo le clamorose ma inevitabili dimissioni di Bartomeu. Juventus-Barcellona ripropone anche il rapporto tra Messi e l’Italia. Un rapporto agrodolce: le lontane origini italiane della sua famiglia e di quella della moglie, ma anche i risultati altalenanti in campo. L’Inter è l’unica squadra a cui segnato, mentre il Milan la sua vittima designata. Con i bianconeri gioie e dolori: brucia ancora l’eliminazione ai quarti di finale nel 2017 quando l’argentino fu annullato dalla difesa juventina nelle due gare. L’ultimo precedente nel 2017/18 con uno 0-0 a Torino.

Juve-Barça: Pjanić contro Arthur, Dybala e Griezmann osservati speciali

Non c’è neanche solo Messi. Juve-Barça propone anche altri incroci. Primo fra tutti quello tra Miralem Pjanić e Arthur, protagonisti di un clamoroso scambio tra i due club e subito avversari. Per il bosniaco sarà un’emozione particolare tornare in quello che è stato il suo stadio fino a pochi mesi fa. Attenti anche al duello tra Dybala Griezmann. L’argentino è alle prese con un complicato inserimento negli schemi di Pirlo, mentre il francese è ancora un corpo estraneo nel mondo blaugrana. La sfida è cominciata, il campo sarà giudice supremo dei tanti duelli di questo grande duello.

FOTO: Juventus FC Twitter.

 

 

 

COMMENTA L'ARTICOLO