Ibrahimovic ne fa 3 e vince da solo: E’ già ibra-mania negli states

La gara disputata nell’ultimo turno di MLS tra Los Angeles Galaxy e Orlando City è finita 4-3 e ad indirizzarla è stato un uomo ben preciso: Zlatan Ibrahimovic.

L’attaccante svedese alla veneranda età di 36 anni si sta lentamente prendendo la scena anche nel continente americano, dopo aver conquistato tutto (o quasi) in Europa ed essere diventato uno dei calciatori più iconici della sua generazione.

 

Salito ormai a 15 gol in 17 presenze si può finalmente dire che ibracadabra si sia ambientato nella nuova realtà, pronto a vivere una seconda giovinezza lontano dalle ossessioni della Champions League mai vinta e a lungo inseguita, di nuovo al centro dell’attenzione come star assoluta di un campionato che sta lentamente crescendo e divenendo appetibile anche per i palati più fini.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.