Guardiola confessa: “Abbiamo avuto fortuna che Mbappé non ha giocato”

Fonte foto: Profilo Twitter Manchester City

Se il City stasera può arricchire la sua storia il merito è di Pep Guardiola: maestro vero del calcio e leader carismatico, è riuscito a raggiungere l’impensabile, rispondendo alle critiche che da qualche anno gli venivano rivolte.

4 a 1: con questo risultato, complessivo di due match disputati, Pep Guardiola ha spinto a rete il penultimo rigore di una stagione intensa e, a quanto pare, ricca di gloria e di spettacolo. I suoi meriti sono indiscussi, né occorre aggiungere altro su un allenatore pluripremiato, di grandissima esperienza e di capacità indiscusse e nettamente dimostrate. Anche questa missione Pep l’ha superata, divenendo eroe per una nottata e forse anche per diverso tempo. Nonostante un risultato così largo, il catalano non ha mancato di rispetto agli avversari, riconoscendo le loro qualità e pagando dazio a Pochettino per il grande assente del match, Mbappé. A proposito di questo i se abbondano, tuttavia il calcio non si fa con i se ma con le partite giocate: stasera il campo ha parlato e il suo responso è stato forte, perentorio e inequivocabile.

Ecco le parole del tecnico:

“Siamo in finale prima volta, si può dire che la storia è qui. Il City è una società che da 10-12 anni ha investito tanti soldi ma non soltanto quello, ci sono tante cose buone che hanno fatto in questi anni e per noi è un traguardo incredibile. Se vinci due partite, a parte il primo tempo dell’andata, vuol dire che siamo stati più bravi. Abbiamo avuto fortuna che Mbappe non ha giocato, oggi nel secondo tempo abbiamo giocato meglio e controllato meglio.  Abbiamo fatto due gol in contropiede, siamo in finale, il PSG è sempre campione di Francia, ha eliminato Bayern e Barcellona prima di arrivare qui e ora siamo noi in finale”.

Leggi anche: Pep fa il colpaccio: il Manchester City è per la prima volta in finale di UCL

Leggi anche: Mahrez sa di dover fare di più: “La finale sarà la partita più importante”

Fonte dichiarazioni: CalcioInPillole

ULTIME NOTIZIE

Sorry! You are blocked from seeing ads