Gianni Di Marzio a TMW RADIO: “Juve, serve maggiore equilibrio col Porto. Pirlo deve avere una continuità tattica per fare crescere il gruppo”

Sorry! You are blocked from seeing ads

Mister Gianni Di Marzio è intervenuto a TMW RADIO, durante Maracanà, per parlare della Juventus di Andrea Pirlo e dell’importante sfida di Champions League contro il Porto di questa sera. Queste le sue parole:

CHE PARTITA SARA’ QUELLA DI QUESTA SERA?

“Me l’aspetto più equilibrata rispetto alle ultime uscite. Vedremo Bonucci e Chiellini, poi i soliti esterni bassi ossia Cuadrado e Alex Sandro. La linea a quattro per me è una sicurezza”.

TRA QUELLI CHE RIENTRANO CHI SCHIEREREBBE NELL’UNDICI JUVE?

“Non rischierei due difensori che rientrano al tempo stesso. Per il resto metterei Alex Sandro basso, Pirlo ha cambiato troppo spesso per vari motivi. Io lascerei la linea a 4, magari con Demiral al posto di Chiellini. E con Chiesa e Bernardeschi sulle fasce lì davanti. E poi sarà indispensabile Morata”.

SU BERNARDESCHI:

“Secondo me in questa maniera si imbastardisce. E’ un giocatore che stimo moltissimo, tecnicamente è molto forte, ha un grande potenziale, ha fantasia e buona corsa, ma rende meglio quando è esterno di un 4-4-2”.

SU PIRLO:

“Pirlo deve avere una continuità tattica, utilizzando anche gli stessi uomini, se le condizioni fisiche te lo consentono. La reazione caratteriale dopo i primi 20′ della Lazio è stata importante”.

LEGGI ANCHE: Juventus-Porto, i convocati di Pirlo: De Ligt e Chiellini tornano 

LEGGI ANCHE: Champions League, Borussia-Dortmund-Siviglia, le probabili formazioni e dove vederla in TV 

Fonte Dichiarazioni: TMW RADIO – Maracanà

 

 

SEGUICI SU

COMMENTA L'ARTICOLO
Sorry! You are blocked from seeing ads