HOME>CHAMPIONS LEAGUE>Dybala ruba la scena anche a Rihanna. Juventus ok contro l’Atlético Madrid

Dybala ruba la scena anche a Rihanna. Juventus ok contro l’Atlético Madrid

Di Mattia Di Battista - il 26 Novembre 2019

L'articolo prosegue qui sotto

Segui MondoCalcioNews su FACEBOOK, INSTAGRAM, YOUTUBE, TELEGRAM e TWITTER o scarica l'App per ANDROID ed IOS

La Juventus batte l’Atlético Madrid con una perla della Joya Paulo Dybala e ottiene aritmeticamente il primo posto nel girone D della Champions League con un turno di anticipo.

Una perla della Joya porta la Juve in vantaggio allo scadere del primo tempo

Canovaccio tattico scontato. Fraseggio prolungato della Juventus e Atlético Madrid rintanato nella propria trequarti. Primo squillo all’ottavo minuto: scambio tra Ramsey Dybala, conclusione debole della Joya. Poi anche l’Atlético viene fuori. Al 23′ tiro velenoso di Saúl; Szczęsny se la cava in due tempi. Dybala dipinge calcio e sblocca la partita nel recupero con una punizione impossibile a un metro dalla linea di fondo.

La Juve non la chiude ma l’Atlético non passa

Ripresa. L’Atlético Madrid aumenta la pressione. Al 4′ tiro ravvicinato ancora di Saúl ma Szczęsny c’è. La Juventus si abbassa. Il Cholo Simeone si gioca le carte João Felix Correa. Ronaldo getta alle ortiche un contropiede che poteva valere il 2-0. Il suo erede dei Colchoneros sfiora il pari un minuto dopo. Al 20′, il neo entrato Bernardeschi colpisce il palo. La Juve non la chiude e soffre nel finale; de Ligt baluardo. Correa sciupa 1-1 a porta vuota all’ultimo secondo. L’Atlético non passa.

Sarri nel post-partita

Così l’allenatore dei bianconeri Maurizio Sarri ha commentato l’ennesima vittoria dei suoi ai microfoni di Sky Sport:«Abbiamo fatto una partita di grande dispendio anche stasera. Qualificazione con un bel percorso. Abbiamo fatto un gran bel primo tempo. Nel secondo tempo abbiamo perso tanti palloni banali in uscita. CR7? Fisicamente l’ho visto abbastanza bene, anche se per il dolore al ginocchio non ne ho parlato.»

FOTO: Juventus FC Twitter.

Lascia un commento

Lascia un commento

Loading...