Champions League, diritti tv triennio 2021-2024: occhio a DAZN e Amazon

Champions League diritti tv 2021-2024
Fonte foto: Profilo Twitter Uefa Champions League

SEGUICI SU

Champions League, oggi il giorno decisivo per i diritti tv del triennio 2021-2024

Oggi è il giorno decisivo per l’assegnazione dei diritti tv della Champions League nel triennio 2021-2024. Saranno infatti aperte le buste con le offerte per aggiudicarsi i diritti televisivi della competizione più ambita nel calcio europeo.

Diritti tv Champions League 2021-2024, quattro concorrenti per un grande palcoscenico

A partecipare alla gara saranno in quattro. I due giganti televisivi Sky Mediaset, oltre alle piattaforme online DAZN Amazon. Sembrerebbero queste ultime due, secondo un’indiscrezione della Gazzetta dello Sport, le favorite per aggiudicarsi i diritti tv della Champions League per il triennio 2021-2024. Lo scorso triennio fu assegnato ad una cifra attorno ai 300 milioni di euro. Gli effetti della pandemia di Covid-19 potrebbero influire sul valore di mercato della competizione che potrebbe essere assegnata ad un prezzo inferiore.

La Rai si defila

Come riportato ieri da Repubblica.itgrande assente al ballo per l’assegnazione dei diritti tv per la Champions sarà la Rai. La televisione pubblica ha rinunciato a partecipare per motivi di natura economica, dovuti sia all’incertezza globale a livello economico e sia all’incertezza riguardante gli introiti del canone Rai. Dunque l’emittente pubblica italiana rinuncia alla massima competizione continentale per club, lasciando campo libero alle solite Sky e Mediaset e alla piattaforme web DAZN e Amazon. Quest’ultima potrebbe spuntarla a sorpresa sui colossi televisivi concorrenti. Sarebbe una svolta epocale per la Coppa dalla grandi orecchie.

FOTO: Uefa Champions League Twitter.

COMMENTA L'ARTICOLO