HOME>CHAMPIONS LEAGUE>Atlético Madrid-Juventus, Sarri: “Dobbiamo migliorare sulle palle inattive”

Atlético Madrid-Juventus, Sarri: “Dobbiamo migliorare sulle palle inattive”

Di Mattia Di Battista - il 18 Settembre 2019

L'articolo prosegue qui sotto

Segui MondoCalcioNews su FACEBOOK, INSTAGRAM, TELEGRAM e TWITTER o SCARICA l'App Android

Primo tempo: la Juventus non punge in attacco

Bella partita fin da subito. La Juventus fa la partita, l’Atlético Madrid si rende pericoloso sulle ripartenze; prima João Felix che semina il panico nella difesa juventina e poi Giménez (di testa su corner). Buone trame di gioco bianconere, ma i Colchoneros sono velenosi in contropiede e su palla inattiva. 0-0 giusto all’intervallo.

La Juventus la sblocca ad inizio ripresa

Dopo tre minuti nel secondo tempo, la Juventus blocca la partita: gran lancio di Bonucci che pesca Higuaín defilato a sinistra. Il Pipita tiene palla e serve con un corridoio l’accorrente Cuadrado sulla destra che scarica un destro all’incrocio. L’Atlético Madrid reagisce nervosamente. La Juve disegna calcio. Raddoppio bianconero al 20′. Cross perfetto di Alex Sandro e incornata perfetta di Matuidi. Cinque minuti dopo, i Colchoneros accorciano: punizione dalla trequarti, sponda di Giménez per Savić che insacca a porta sguarnita. Al 90′ arriva la beffa firmata da Herrera su calcio d’angolo. La Juve fa e disfa.

L’amarezza di Sarri a fine partita

Nel dopo partita, l’allenatore della Juventus Maurizio Sarri ha commentato il risultato beffardo per i suoi:«Abbiamo fatto una partita vera, rispetto all’ultima prestazione e in un campo difficile. Peccato averla pareggiata così. La Juve non segnava da tanto tempo in questo stadio La squadra era viva, dispiace perché abbiamo preso gol evitabili. Dobbiamo migliorare in attenzione e concentrazione. Il secondo gol ci può stare perché loro sono forti su palla inattiva, il primo no. Vedremo cosa si può fare.  La scelta di Cuadrado? La sua velocità e la sua brillantezza ci avrebbero fatto comodo».

 

 

Lascia un commento

Lascia un commento

Loading...