HOME>CHAMPIONS LEAGUE>All’Inter bastano Lautaro e Candreva. Conte:”Il Borussia forse aveva paura…”

All’Inter bastano Lautaro e Candreva. Conte:”Il Borussia forse aveva paura…”

Di Mattia Di Battista - il 23 Ottobre 2019

L'articolo prosegue qui sotto

Segui MondoCalcioNews su FACEBOOK, INSTAGRAM, TELEGRAM e TWITTER o SCARICA l'App Android

Inter-Borussia Dortmund, il “Toro” sblocca il primo tempo

I primi venti minuti del primo tempo somigliano ad una guerra di posizione. Le due metà campo sembrano trincee nelle quali gli avversari si si studiano. A sbloccare la situazione ci pensa Lautaro Martínez al 22′ con un  guizzo dopo un bel giro palla condito da lancio perfetto di de Vrij. Nel recupero, Handanovič salva su tiro di Sancho. Inter avanti, dopo quarantacinque minuti a dir poco equilibrati.

Ripresa

I nerazzurri acquistano fiducia. Dopo due minuti nel secondo tempo bella azione e tiro alto di Candreva. Per il resto, il cliché della partita non cambia più di tanto. Palleggio del Borussia Dortmund, l’Inter difende con ordine. Al 19′ ci prova Brandt da fuori, ma Handanovič è ancora attento. Al 28′ chance per Lautaro, servito da Asamoah e palla deviata in corner. A dieci minuti dalla fine, giocata del baby Esposito (entrato al posto di Lukaku) che si procura un rigore sacrosanto; Lautaro si fa ipnotizzare da Bürki. Al 44′, Candreva in contropiede, chiude la partita. Il primo round della doppia sfida con i tedeschi va ai nerazzurri.

Conte nel post partita

Sollevato e soddisfatto l’allenatore interista Antonio Conte ai microfoni di Sky Sport nel dopo-partita:«Tre punti pesanti. Il Borussia Dortmund ha cambiato sistema, mettendosi a cinque. è stata una partita tattica e noi siamo stati bravi a cambiare la partita, poi quando sono passati al 4-2-3-1 siamo stati bravi a gestirla. Non era facile e sono contento per i ragazzi. Adesso dobbiamo giocare a Parma e dobbiamo fare attenzione perché sarà una partita difficile. Sono rimasto colpito dalla maturità che abbiamo avuto stasera, i ragazzi si sono aiutati tra di loro, specie in fase di costruzione. Esposito? Sarei stato folle a non fidarmi di lui in una partita come questa, è un giocatore importante e mi dispiace che non sia andato al mondiale Under-20.»

Foto: Twitter FC Inter.

Lascia un commento

Lascia un commento

Loading...